Utente 300XXX
Buon giorno Dottore,
dopo aver fatto la cura per la fecondazione assistita, ho iniziato ad avere irritazioni alla prostata, un paio di volte l'anno sento pesantezza prostatica, bruciore e conseguente aumento delle minzioni, l'urologo ha rilevato un lieve ammorbidimento della prostata nella parte sinistra e mi cura con dieci giorni di antibiotico ogni volta che ho il fastidio.
Dopo circa un mese dalla cura antibiotica il problema si ripropone, altri dieci giorni di antibiotico e poi, spesso, per circa un anno il problema non si ripresenta. Secondo lei c'è altro da fare che non imbottirmi di antibiotici che a lungo andare perdono il loro effetto? Corro rischi particolari con queste irritazioni frequenti?

Grazie Roberto
[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Che tipo di cura ha fatto per la fecondazione assistita?
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

sarebbe interessante sapere a quale cura si riferisce .."dopo aver fatto la cura per la fecondazione assistita" e comunque un'ecografia prostatica potrebbe indicare lo stato della sua prostata, mentre un eventuale esame culturale da eseguire nel caso di riacutizzazione potrebbe verificare se è presente una infezione.

Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013

Gentile Dott.

nel 2004 ho fatto per due mesi e mezzo
2 fiale di Festimon 75 a settimana + fertiplus 1 compressa al di

A settembre 2004
Menogon 75 ml 1 fiala a settimana + spergin q10 una compressa al di per sttimane alterne per 3 mesi

a dicembre 2004

menogon 75 1 fiala a sett. + 1 fiala di bioarginina al di per 2 mesi

a Marzo 2005

menogon 75 1 fiala a sett. + bioarginina 1 fiala al di a settimane alterne per 2 mesi

dopo tutta questa lunga cura la fecondazione ha avuto esito negativo ma sono iniziati i disturbi alla prostata

grazie
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente


la cura che ci ha cortesemente indicato non avrebbe dovuto incidere sui disturbi prostatici e quindi le confermo quanto detto prima, ecografia ed eventualmente esame culturale.

Ancora cordialità
[#5] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la celere risposta, un' ultima domanda.
Mi consiglia una ecografia interna o quella esterna e sufficiente?

grazie mille

Roberto
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
per il momento basta un'ecografia sovrapubica
[#7] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Grazie infinite

Roberto
[#8] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Prego! Anche a nome del collega.