Utente 300XXX
Buongiorno dottore,
mi chiamo Erika e ho 22 anni,mi rivolgo a lei perche è da tempo che leggo le sue risposte e i suoi articoli,stavolta mi sono decisa ad inviarle una mail.
Il punto della situazione è questo: sono stata operata tre volte in dieci mesi per una fistola sacrococcigea e l'ultimo intervento risale all'11 marzo...
Dunque il problema è questo: il primo intervento la ferita è stata chiusa,la seconda volta la tecnica è stata aperta e quest'ultima invece è stata chiusa ed è stato applicato un drenaggio che ho tenuto 15 giorni, non doveva essere tolto anche perchè drenava ancora,ma comunque... tutto sembrava andare bene quando all'improvviso la ferita comincia a pulsare e dopo 4 giorni di bustine di oki (un dolore atroce),la mattina mi ritrovo sporca di siero,che ha trovato evidentemente un canale che ha come dire fatto esplodere la pelle ed è fuoriuscito...ecco volevo appunto un parere,questo liquido fuoriesce ancora,non pulsa più ma ora sono due giorni che non riesco proprio a sedermi, come se avessi di nuovo la fistola.
Dottore inutile dirle che ormai non è solo uno stress fisico,in quanto ho sofferto tantissimo ma è anche psicologico....
Può darmi un parere...ormai dopo i vari consulti ed i vari medici sono stanca di sentire che è tutto normale!
Spero in una sua risposta e la ringrazio anticipatamente per la disponibilità.

cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Lei forse fa un po' di confusione tra fistola, cisti e altre patologie; ma insomma mi pare di aver capito (e spero di non sbagliarmi) che attualmente c'è una piccola regione della ferita che si è complicata con un ascesso. Niente paura, succede. Ovviamente questo ascesso, che ha trovato per fortuna la sua strada naturale drenando all'esterno, andrà seguito dal suo Medico, trattato e portato a guarigione. Ci vorrà insomma un po' di pazienza.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Dottore, salve.... Ho fatto una eco che ha evidenziato una sacca di 2 cm... Medicando con acqua ossigenata si svuota ma poi subito si riforma,in poche parole il chirurgo ritiene di dovermi rioperare lasciando la ferita aperta... Io non so più cosa pensare!

Scusi per il disturbo
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come già le avevo scritto c'è una piccola regione della ferita che si è complicata con un ascesso. Se proprio non riesce a guarire con la terapia medica una revisione chirurgica potrebbe anche rendersi opportuna.
Cordiali saluti