Utente 301XXX
Gentile dottore/dottoressa
le scrivo per chiederLe quanto segue: alcuni anni fa ho ricevuto come esito di ecocardiogramma il seguente referto:

Mitrale: lembi ispessiti di aspetto mixomatoso senza evidenti segni di prolasso

Aorta: apparato valvolare tricuspide con minimo dismorfismo dei lembi e chiusura lievemente eccentrica

Atrio sinistro: di normali dimensioni

ventricolo sinistro: di normali dimensioni, normocontrattile

cuore destro: nei limiti

pericardio: assenza di versamento

Doppler: nella norma
Stando a quanto sopra si tratterebbe di "Valvulopatia"? Ammetto che ho "sottovalutato" la cosa perchè tranquillizzata dal medico, e non ho fatto i controlli che lui mi aveva consigliato ogni tre anni.

Grazie per la cortese attenzione

Greta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Da quanto riporta non c'è alterazione dei flussi transvalvolari e pertanto non si può parlare di una vera e propria valvulopatia. I controlli consigliati servono per seguire l'evoluzione nel tempo del riscontro ecocardiografico di aspetto mixomatoso, ma non è assolutamente detto che questo significhi peggioramento nel tempo. Mi sento pertanto di tranquillizzarla.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 301XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la pronta e tranquillizzante risposta:

Distinti saluti

Greta