Utente 121XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 21 anni. Da circa 5 giorni avverto un dolore sordo al testicolo destro (in realtà sospetto all'epididimo, in quanto al tocco il testicolo non dà dolore se non quando vado a stimolare quello che credo essere appunto l'epididimo). Premetto che purtroppo il mio medico di base, che è anche il mio andrologo, è fuori città a causa del ponte 25-1 maggio. Nell'attesa di sottopormi ad una visita mi rivolgo dunque a voi.
All'autopalpazione non individuo nulla se non un leggero gonfiore delle "vene" intorno al testicolo e dell'epididimo, che se sollecitato mi dà dolore. Potrebbe essere una semplice epididimite?
Inoltre, posso avere rapporti sessuali/praticare la masturbazione o è controindicata?

Grazie dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
quanto ci descrive potrebbe essere una semplice irritazione di un ramo nervoso del funicolo: nulla di importante. Da quello che ci descrive non sembra che vi siano caratteri di urgenza, nè situazioni che controindichino rapporti o masturbazione. Si faccia valutare dal suo Andrologo al suo rientro, e ci faccia sapere.
[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori,
vi aggiorno sulla mia situazione: sono stato visitato 8 giorni fa dal mio medico di base, che non ha riscontrato alcuna anomalia. Tuttavia ancora oggi avverto dolore e, a tratti, calore nella zona.
All'autopalpazione confermo quanto indicato due settimane fa, e ho notato che quando sto in piedi a lungo (per esempio ieri sera sono andato a un concerto) il dolore sparisce completamente.
Tornerò dal mio medico di base, ma volevo anche un secondo parere.
Grazie
[#3] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Vi aggiorno ancora sulla mia situazione: oggi il medico mi ha prescritto un antiinfiammatorio due volte al giorno e mi ha detto di attendere 2-3 giorni per aggiornarlo sulla situazione e su eventuali miglioramenti.
Ho notato inoltre di recente un gonfiore più marcato immediatamente sopra il testicolo, che ho notato corrispondere a un'identica parte anatomica (ben più sgonfia) su quello sinistro. Sono quasi certo che si tratti, dunque, proprio dell'epididimo.
[#4] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori,
volevo porvi una domanda correlata. Il fastidio "acuto" è passato, tuttavia c'è un dolore simile a quello descritto, sempre a quello che penso essere l'epididimo, ormai "costante". Lo avverto quasi sempre mentre sono seduto, e non mi dà che un leggero fastidio. Tuttavia sono preoccupato che possa trattarsi di un sintomo di qualcosa di preoccupante
Mi sono sottoposto a due visite andrologiche e ho fatto anche un'ecografia, senza alcun esito. Volevo un vostro parere in merito, anche in merito a eventuali ulteriori indagini da fare.
Grazie