Utente 299XXX
Salve, da 3 mese a questa parte soffro di vari disturbi.

Ha tutto avuto inizio un giorno di meta giugno, quando mio nonno era all'ospedale e stavano tornando i miei parenti per delle notizie e li ha incominciato a colpirmi questa cosa:

Fatica a respirare: l'aria entra, però mi da una sensazione che ne ho bisogno di altra come quando ci fosse molto umido, credo.
Tachicardia: mi prende una forte tachicardia.
In alcuni casi le dita mi diventano anche gelide e formicolano pure.
Dopo quella volta andando a letto mi passò e per un po' non venne più fuori.

Un'altra sera dopo 1 mese mi rivenne mentre stavo guardando la TV sempre i sintomi riportati prima e da quel giorno mi rivenne sempre più frequentemente e peggiorando.

Ora mi ritrovo ogni giorno con questo problema, ogni giorno almeno una volta mi capita.

Da circa una settimana anche a volte mi si presentano dei sbandamenti e calo di fame.

PRECISO: Una mattina ero andato all'ospedale, mi hanno fatto vari controlli con i seguenti esiti:

Pressione: 130/70 (ero agitato)
Saturazione Ossigeno: 99-100%
Febbre: 37.1
Ascoltazione Toracica: Buono l'ingresso d'aria in entrambi gli emitoraci non rumori patologici.
Toni Cardiaci: validi e ritmici
Altri risultati che non ho capito: FC86b/m. Addome trattabile O.I nei limiti

E comunque alla fine dei controlli mi era già passato.

Sto entrando in depressione, in ospedale mi avevano detto che secondo loro è solo ansia e stress.... spero sia cosi, fatto sta che mi sento uno straccio tutti i giorni.
E poi il mio stile di vita è cambiato, mi sento anche sempre limitato nell'uscire per questo problema.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' una domanda che posta nell'area cardiologica, ma non mi sembra che ci sia nulla di imputabile al cuore. Effettivamente sembrerebbero sintomi su base ansiosa.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Grazie, comunque che sezione mi consiglia per questo tipo di problema?