Utente 303XXX
Salve,
A seguito di una distorsione sono giunta al ps con dei forti dolori al polpaccio dx. Cerco di essere breve. Mi hanno fatto esami del sangue e ecodoppler. La risposta è stata: TVP a livello popliteo con parziale canalizzazione non controindicazioni arteriose alla elastocompressione.
Si consiglia Clexane 10000 1 fiala due volte al giorno per 4 mesi controllando periodicamente emocromo. Elastocompressione di classe II. Controllo prima della sospensione della terapia.
E fin qui...torno a casa con la calza e inizio la terapia. Il mio dubbio nasce quando mi viene detto che la terapia che mi è stata prescritta mi metteva in pericolo di vita poiché 20000 unità di Clexane al giorno sono davvero troppe. Che devo fare? Premetto che il mio peso è circa 100kg e sono ormai 8 giorni che faccio la terapia come detta. Il valore del D-Dimero, al ricovero in ps, era 730ng/ml su un riferimento di <230. Mi hanno detto che questo è il valore più importante da guardare.
Che devo fare? Posso prendere solo 10000 u di Clexane? Ho è importante continuare? Cosa rischio con un sovradosaggio?
La ringrazio tanto per la cortese attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
il dosaggio delle Eparine a basso peso molecolare va commisurato al peso corporeo ed alla condizione che ne richiede la somministrazione, per cui nel Suo caso (e sempre con i limiti della valutazione a distanza) sembrerebbe congruo. Tale terapia va in ogni caso effettuata sotto stretto controllo specialistico per valutarne eventuali controindicazooni, i possibili effetti collaterali (rischio emorragico) nonché la opportunità di instaurare una scogulazione a lungo termine con anticoagulanti orali.
Va infine ricercata la causa che ha indotto la TVP.
[#2] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore
La ringrazio davvero infinitamente per la risposta così celere e esaustiva mi è stata davvero utile e di conforto.
Mi rendo perfettamente conto che la mia patologia è irrisoria rispetto a tante altre e sicuramente mi sono allarmata forse troppo.
Purtroppo, i consigli e i pareri nonché le opinioni di chi vuole aiutarti, rendono sempre confusa la mente di chi, come me, cerca soluzioni in momenti di paura.
È per questo che mi sento davvero lusingata per la sua risposta veloce, semplice ed efficace.
Grazie davvero tanto.
E complimenti per il bel lavoro che state facendo in questo sito.
A presto.