Utente 196XXX
Gentilissimi dottori,
in attesa di recarmi a visita andrologica, vorrei porre alla vostra attenzione i risultati dell'ultimo spermiogramma da me effettuato.
Sareste così gentili da darmi una vostra opinione personale?

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità.
.
Saluti

SPERMIOGRAMMA
ASTINENZA: gg 4

Caratteristiche chimico-fisiche:
ASPETTO: torbido
COLORE: opalescente
LIQUEFAZIONE: completa
VOLUME 2,4 ml
PH: 8,2
VISCOSITA'': normale

Valutazione della conta spermatica:
CONCENTRAZIONE SPZ: 44,75 milioni/ml
NR. SPZ TOTALE EIACULATO: 107,4 milioni

Motilità (1h)
MOTILITA'' PROGRESSIVA: 58%
MOTILITA'' TOTALE: 68%

Valutazione della morfologia:
FORME NORMALI: 10%
ANOMALIE DELLA TESTA: 90%
ANOMALIE TRATTO INTERMEDIO: 46%
ANOMALIE DEL FLAGELLO: 16%
TZI: 1,68
SDI: 1,52

Descrizione microscopica:
LEUCOCITI: <1 mil/ml
AGGLUTINATI: assenti
EMAZIE: assenti
CELLULE LINEA SPERMATOGENETICA (milioni/ml): assenti
CELLULE DI SFALDAMENTO: assenti
CORPUSCOLI PROSTATICI: assenti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

il suo esame è normospermico, ma se è stato effettuato per valutare la sua fertilità le consiglio anche di procedere con una visita specialistica per verificare se esistono patologie in grado di determinare infertilità, infatti l'esame seminale da solo dei parametri che vanno valutati solo da un punto di vista statistico.

un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la celere risposta.
Con mia moglie sono circa 18 mesi che stiamo provando ad avere un bimbo. Io sono stato in visita per svariati mesi dall'andrologo ed ho effettuato tutti gli esami che mi ha prescritto. (esami oemonali, spermiogramma, ecocolordoppler, spermiocultura etc.).
Dall'ecocolordoppler è risultato un varicocele di 3° grado a sx e di 1° grado a dx, ma l'andrologo ha sempre accantonato l'ipotesi di correzione in quanto secondo il suo parere non provoca sofferenze a livello testicolare e comunque non influisce sui valori dello sperma.
Al seguente link troverà tutta la cronistoria dei consulti che avevo richiesto su medicitalia e tutti i risultati degli esami che nel frattempo ricevevo.

http://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/202464/La-visita-andrologica

Le sarei grato se potesse dargli un'occhiata in modo da avere una panoramica più completa che difficilmente altrimenti potrei riassumerle.

Mia moglie ora ha 33 anni e le risultanze dei suoi accertamenti sono regolari. E' in attesa di effettuare l'isteroscopia.

La prossima settimana andrò a visita dall'andrologo e vi aggiornerò prontamente.

In presenza di un esame normospermico quale patologie possono determinare infertilità? Ha/avete consigli o indicazioni da propormi?

Infinitamente grazie.

Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dopo un'analisi dei suoi precedenti appaino dati contrastanti e privi di una logica matematica, primo fra tutti il numero di forme anomale che sommato alle forme normali supera ampiamente il 100%, inoltre nei dosaggi ormonali non viene indicato il valore dell'FSH ormone fondamentale per valutare una eventuale sofferenza testicolare e quindi per definire se procedere con un intervento di varicelectomia bilaterale.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dott. Maretti,
effettivamente il valore dell'FSH effettuato la prima volta l'avevo erroneamente indicato come TSH:

Le indico i valori corretti:

FSH 4.4 mU/ml (valori uomo 1.8-17.0)
TSH 0.673 µU/ml (valori 0.4-3.4)
mentre nel secondo esame è risultato essere 4.5 mU/ml.

Per quanto riguarda le forme anomale effettivamente avevo anch'io notato il superamento del 100%. Forse ogni singolo valore è riferito al 100% nel senso che ci sono spermatozoi che hanno anomalie multiple (testa, tratto intermedio e flagello). Potrebbe essere giusta come interpretazione? Altrimenti appena possibile cerco di contattare la biologa che ha effettuato gli esami per chiederle spiegazioni.

Cosa ne pensa di questi valori di FSH?

Grazie per il suo prezioso tempo che mi sta dedicando e mi scusi se approfitto della sua disponibilità.

Cordiali saluti.



[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
un esame deve essere capito da chi lo legge e nel suo caso i numeri che vengono citati sono privi di significato, il suo FSH va bene. Ripeta esame seminale in altro laboratorio che segua i criteri WHO 2010, questo servirà anche per confrontarsi con gli esami precedenti.

Cordialità
[#6] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. Maretti.
Seguirò il suo consiglio. Nel laboratorio dell'Ospedale presso il quale ho effettuato tutti gli spermiogrammi seguono i criteri WHO 2010.

La terrò aggiornata.

Grazie
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene ci risentiremo fra qualche giorno.

Ancora cordialità
[#8] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dott. Maretti,
come da sua indicazione ho eseguito lo spermiogramma presso un'altra struttura ospedaliera. Di seguito le riporto le risultanze:

Esame spermatologico al microscopio ottico ed elettronico (TEM):

VOLUME: 2,9 ml
PH: 7,8
ASPETTO: Giallastro
LIQUEFAZIONE A 20 MIN: Completa
VISCOSITA: Normale

NUMERO SPERMATOZOI/ML: 46.000.000
CONCENTRAZIONE/EIACULATO: 133.400.000

MOTILITA’ (1H)
-PROGRESSIVA: 71%
-NON PROGRESSIVA: 0%
-SPERMATOZOI IMMOBILI: 29%

MORFOLOGIA
-TIPICI: 18%

LEUCOCITI: <1.000.000/ml
ERITROCITI: Assenti
ELEMENTI LINEA SPERMATOGENETICA: Rare
ZONE DI SPERMIOAGGLUTINAZIONE: Assenti
CELLULE DI SFALDAMENTO: Presenti
TEST DI VITALITA’ ALL’EOSINA: 82%

ESAME TEM:

OSSERVAZIONI: L’esame eseguito al microscopio elettronico a trasmissione (TEM) evidenzia la presenza di numerosi spermatozoi con normale struttura. Le anomalie più frequenti che si rilevano nella frazione di spermatozoi alterati riguardano soprattutto il nucleo di forma irregolare, spesso ellittico, con cromatina poco condensata e vacuolizzata; in questi casi anche l’acrosoma, che segue la morfologia nucleare, risulta alterato.
Si osservano residui di citoplasma che includono talora il nucleo e l’acrosoma, oppure sono presenti nella regione di connessione testa-coda e nel tratto intermedio della coda dello spermatozoo: in questi casi l’assonema e le strutture accessorie risultano avvolte e disorganizzate.

Alla luce di quanto sopra e dei precedenti post della discussione, potrebbe darmi una sua opinione?

La ringrazio vivamente.

Cordialità.

[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
si tratta di una normozoospermia, ma un esame seminale non è sufficiente per fare una diagnosi, infatti da dei valori che esprimono dei dati statistici che devono essere interpretati dallo specialista insieme alla visita.

Ancora cordialità