Utente 279XXX
Gent.mi medici
sono un uomo di 38 anni e ho canino dell'arcata superiore sx incluso.
A seguito di visita odontotecnica da parte di specialista che ha visionato la panoramica dentale mi veniva riferito che ormai non è più possibile far scendere in arcata il canino mediante apparecchio ortodontico poichè molto probabilmente è anchilosato, mostrando anche una certa cautela circa l'estrazione dello stesso per un successivo impianto osseo poichè il canino calcificatosi potrebbe causare dei problemi.
Mi è stato dunque suggerito l'applicazione di un ponte fisso tipo Maryland.
Secondo voi esistono altre soluzioni ? In caso contrario il ponte in questione è resistente? Per quanto tempo è garantito? Quali complicazione può portare ?
ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
una seconda opinione da parte di un altro dentista è auspicabile,così come un supplemento di indagini basate su Cone Beam rx.
L'opzione ortodontica o implantologica appaiono le più indicate nel suo caso, vista anche la sua giovane età.
Se vuole ci tenga informati.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Ci parla di una "visita odontotecnica", sicuramente si tratta di un refuso e voleva dire "visita odontoiatrica". Ricordo che i laureati in Odontoiatria e protesi dentaria ed i Medici Chirurghi iscritti all'albo degli Odontoiatri (dunque non gli odontotecnici) son gli unici professionisti legittimati a porre diagnosi e proporre trattamenti per quanto concerne problematiche di pertinenza odontostomatologica.
Cordialità
[#3] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Gent. medici anzitutto vi ringrazio per il vostro interessamento, volevo dire che ho preso un appuntamento da altro dentista per sentire il suo parere circa il mio problema;
Egr. Dott Di Iorio sono un profano in materia e credo di essermi sbagliato o di aver capito male a riguardo, spero sinceramente che chi mi ha visitato non abbia ragione e che possa trovare una soluzione migliore riguardo al mio problema. Ringrazio entrambi per il vostro intervento.
Ma nella peggiore delle ipotesi rinnovo il mio quesito: il ponte tipo maryland è abbastanza resistente? quanto tempo dura e quali complicazioni possono sorgere nel tempo?
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
No.
Il Maryland è meno resistente: è un ponte "incollato" ai denti vicini, senza nessun tipo di ritenzione meccanica.

Un canino incluso anchilosato (ammesso che lo sia) non è un problema per un dentista di media abilità.
Una volta che lo si è lussato (in sostanza lo si è DIS-anchilosato) su potrà procedere con il suo riallineamento ortodontico (e verrà giù prima), o estrarre per inserire un impianto, eventualmente con rigenerazione ossea se necessaria.

Temo che il suo dentista non esegua impianti e non faccia ortodonzia, e le abbia proposto la "merce" che è in grado di fare.

Riguardo alla "garanzia", non può essere fornita neppure per i lavori più semplici: non si tratta di un pezzo meccanico, ma di un tessuto biologico.

Diffidi di tutti quelli che offfrono "garanzie", e in particolare di chi la offre per tanti anni.
Parole al vento, e al momento in cui c'è la necessità di farla eventualmente valere, verranno accampate scuse su scuse.
Troppe e tante sono le variabili che possono intervenire sulla SUA bocca, diverse da quelle della bocca di un altro.

La miglior garanzia è quella di un dentista SERIO e COMPETENTE che si impega al massimo, che non prende in giro le persone offrendo "garanzie" per acchiappare gli sprovveduti.

L'unico discorso serio che si può fare è:
"quanto mi aspetto che duri questo lavoro?"
Oppure:
"mediamente, in letteratura, quanto dura un impianto?".

Per il Maryland, parlando di quelli che ho fatto io, se durano 5 anni sono contento.

Meglio l'ortodonzia o, se non fosse possibile, in subordine l'impianto.
[#5] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Egr. Dottore
Anche se con colpevole ritardo la ringrazio sia per il suo interessamento sia per l'onesto parere circa la mia problematica.
distinti saluti