Utente 226XXX
Buondì, volevo chiedere un consulto sulla RMN cardiaca. Questo il responso: il ventricolo sinistro è normovolumetrico, globalmente ipertrofico con spessore settale massimo di 19 mm (setto sigmoide). Non si evidenzia SAM. La funzione sistolica segmentaria e globale sono normali (EF 70%). Il ventricolo destro è anch'esso normovolumetrico con funzione sistolica globale conservata (EF 66%). L'aorta toracica presenta calibro e decorso regolari. Il ritorno venoso polmonare e sistemico sono normali. Nelle sequenze STIR non si apprezzano aree riferibili a edema intramiocardico. Dopo somministrazione di mdc paramagnetico, nelle sequenze di primo passaggio non si apprezzano difetti di perfusione, nelle acquisizioni tardive si osservano minute aree di aumentato segnale intramiocardico a livello settale di possibile significato fibrotico. L'indagine può essere meritevole di controllo a distanza per la giovane età del paziente e per la esiguità del suddetto reperto. CONCLUSIONI: il reperto cardio RM depone a favore di CMP ipertrofica in assenza di SAM e di ostruzione all'efflusso ventricolare. Dal 30 aprile sto prendendo queste medicine: Torvast 40 mg una cp la sera, cardioaspirina 100 mg una cp dopom pranzo, lopresor mezza cp mattina e sera, procorolan 5 mg una cp mattina e sera, questo dopo che il 30 aprile mi sono stati trovati ridotti gli indici di funzione sistolica sinistra (FE 40 - 45%), ora appunto rientrati nella norma (66%). Qual è il passo successivo? Devo continuare a prendere questi farmaci? Ho ritirato solo oggi il referto. Domani andrò dal mio medico curante. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
La sua condizione richiede certamente una terapia farmacologica adeguata, come quella cui è già sottoposto. Saluti