Utente 304XXX
Il 7 di maggio 2013 sono stato operato per una frattura scomposta del perone. Ho fatto pochi giorni di ospedale e mi è stata imposta la terapia con Eparina (clexane 4000) da seguire per circa 30-35gg fino al termine del "gesso". Nel frattempo sto notando una diminuzione della mia capacità erettile ( più breve e meno intensa) con la mia ragazza; mi spiego meglio: all'inizio del rapporto c'è desiderio e una buona erezione ma dopo pochi minuti (circa una 15ina) noto una diminuzione delle dimensioni e dell'intensità del mio membro. Non sto prendendo altri farmaci, non fumo e non bevo assolutamente. Ci può essere una correlazione tra l'eparina e la mia "mancanza"? Se sì al termine della terapia scomparirà da sola o dovrò fare qualche cura o una visita?
Vi ringrazio in anticipo per i pareri (che capisco non siano diagnosi naturalmente) e per i consigli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' eparina non c' entra nulla. Spesso dopo eventi traumatici si verifica una situazione di stress che altera la capacità erettile. Aspetti un mesetto e se si verifica ancora dopo tale periodo consulti collega.
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio moltissimo per la veloce ed esauriente risposta.
Spero non sia nulla di grave e, come mi suggerisce lei, sia sufficiente un po' di tempo per rimettermi in forma al 100%.
Grazie ancora.

M.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo,
la terrò informato in merito all'esito dell'attesa.
Grazie ancora.
M.
www.milaneseinmexico.blogspot.it