Utente 218XXX
Salve,

gradirei delle risposte pratiche al mio quesito. Premetto che le solite risposte lette in altri post come "dipende dalle sue condizioni", "non ce n'è bisogno", "aiuto dello psicologo" etc etc non sono accette. Chiedo scusa del mio fare brusco è che non voglio premaboli e frasi di convenienza in quanto questo è un quesito di pura e semplice INFORMAZIONE sulla domanda.

Ci sono metodi, e quali, per allungare ed anche ingrandire il pene?
Benefici? Rischi?
Come evitare "truffe" od imbrogli?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

le dimensioni del pene non possono essere aumentate con terapie faramacologiche.
Gli estensori meccanici se usati con attenzione per tempi lunchi possono determinare un allungamento dell'asta ma non un ingrossamento.
la chirurgica della sezione del legamento sospensore può determinare uno "peudoallungamento" dell'astanche in molti casi appare più lunga al paziente
L'avvolgimento del pene con tessuti eterologhi ha dei risulatati immediati ma tendono a scomparire nel tempo creando problemi di sensibilità
l'inserimento di sostanze, grasso, e quant'altro sono a mio parere degli interventi con un immediato risultato di "ingrossamento" che però inpochi mesi può determinare delle irregolarità morfologiche anche deturpanti. Questo, i chirurghi proponenti non lo dicono.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Capito.

Quindi in pratica se uno ce l'ha piccolo non può fare nulla proprio?

Il trapianto è possibile?

Altri metodi non ve ne sono?

ho letto di un'intervento che in pratica fa "uscire l'asta".

E' vero?

Grazie