Utente 281XXX
Buongiorno a Voi tutti, settimana scorsa ho effettuato lo spermiogramma e ora ho ritirato i risultati.Siccome l'appuntamento con il mio andrologo è tra due settimana ho pensato di chiedere a Voi gentilissimi lumi sui risultati. La maggior parte delle analisi risultano nei parametri: dopo tre giorni di astinenza il volume era di 5.3 mL, appare grigio opalescente, pH 8.2, viscosità normale, liquefazione completa, agglutinazione assente, 1 milione per mL di cellule rotonde, meno di un milione di leucociti, 26 milioni/mL di spermatozoi, 138 milioni totali con motilità totale 17.9 milioni con motilità progressiva del 54% e non progressiva del 15%, mentre immobili sono il 31%.

Però solo il 9% hanno morfologia normale e del 91% degli anomali, l'85% hanno anomalie alla testa e il 6% al tratto intermedio. Ed è questa la cosa che mi preoccupa. Quanto cala la possibilità di procreare?

Grazie in anticipo per le Vostre eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente il suo spermiogramma sembra nella norma, in genere secondo i parametri OMS si considera nella norma quando la morfologia è superiore al 4% ovvimante tale esame va sempre valuato sulla base della visiata andrologica
[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per l'immediata risposta!
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

i dati del suo liquido seminale pur non essendo nella assoluta normalità però sono compatibili con una buona, normale, capacità fecondante
aspetti tranquillamente il parere e giudizio del suo andrologo che conoscendola ed avendola visitata può "gestire" meglio il caso
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se l'esame è stato eseguito seguendo i criteri WHO 2010, è considerato normospermico, tuttavia un esame seminale esprime dei dati statistici che devono poi essere interpretati dallo specialista che conosce il suo quadro clinico, il valore del 9 % di forme normali esprime un valore basso espresso in percentili, mentre più alto sarà tale valore maggiori saranno le probabilità di concepimento.

Un cordiale saluto
[#5] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Grazie a Voi per le risposte! Una cosa che mi son dimenticato: da un po' di tempo mi porto dietro una prostatite acuta, potrebbe aver determinato una variazione dei valori?
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
potrebbe averli determinati in negativo, quindi se vuole dopo aver risolto il suo problema prostatico ripeta l'esame e si confronti.

Cordialità
[#7] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Grazie ancora, chiederò e verificherò!