Utente 307XXX
Buongiorno, sono una 29enne, fumatrice, in cura con xanax da 0.5mg 3 volte al dì per ansia cronica e attacchi di panico. Ho effettuato una visita cardiologica dalla quale è emerso tutto nella norma a parte questo:lembi valvolari mitralici di normali spessori con lieve incurvamento sistolico in atrio sinistro.Al doppler lieve jet da insufficienza mitralica. Le analisi del sangue sono tutte nei limiti, a parte il valore omocisteina che è 15 (valori riferimento 5-15). Il problema è che spesso sento formicolio al braccio sinistro e della fitte che dal braccio e dalla spalla si irradiano verso il petto e vivo nella paura di avere un infarto. Queste fitte sono simili a scosse, delle specie di punture di spilli che mi fanno molta paura. Ho fatto una visita neurologica risultata nella norma. La mia dottoressa di base dice che si tratta di cervicale, ho subito una distorsione del rachide cervicale che mi fa spesso male e mi causa contratture muscolari. Inoltre a volte sento come un tuffo al cuore o al centro del petto, come se il petto si gonfiasse d'aria per un secondo. Da lì inizia la tachicardia e spesso ne deriva un attacco di panico. Mi è stata prescritta una cura con un antidepressivo per curare gli attacchi di panico che inizierò a seguire tra pochi giorni. La mia dottoressa, il cardiologo e il neurologo mi hanno detto che sono l'ansia e la cervicale a provocarmi questi sintomi, ma mi sentirei più tranquilla con un altro parere. Sono normali queste fitte al cuore (a volte sono sotto il seno a volte sopra) e queste specie di tuffi che sento? chiedo scusa se ho scritto in maniera confusa ma sono molto spaventata. Vi ringrazio e vi saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo medico di base, il cardiologo e il neurologo a mio giudizio hanno ragione......Il suo vero problema è l'ansia (la paura di avere un infarto) e non il cuore, che non presenta grandi problemi.....
Continua a frasi curare e bene per gli attacchi di panico...
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la gentile e velocissima risposta. Le pongo un'ultima domanda:ho letto che l'omocisteina alta provoca problemi cardiaci,e'vero? Seguiro'comunque il suo consiglio e curero' la mia ansia.ancora grazie.