Utente 308XXX
Buongiorno, mi chiamo Angela, ho 31 anni ed oggi 14/06/13 incomincio la 18° settimana di gravidanza (la prima). Vorrei avere delle delucidazioni in merito al "citomegalovirus". Ho fatto il primo prelievo (dopo aver scoperto di essere incinta) intorno alla 9° settimana. L'esito delle HSV IgG-1 era positivo con un valore pari a 4.4,con indice di immunità di riferimento superiore ad 1.1; mentre le HSV IgM negative.
Ora, il mio ginecologo ha detto che sono immune e che con molta probabilità me la sono beccata senza accorgemene. La mia perplessità è che possa averla contratta durante le prime otto settimane di gestazione, quindi prima che facessi i prelievi. Il mio medico curante mi ha rassicurata dicendomi che se fosse stato così sicuramente il valore delle IgG sarebbe stato più alto di 4.4 e le IgM non sarebbero state negative.In ogni caso ricercando tra le analisi fatte qualche anno fà, ho trovato che il valore degli anticorpi EBNA IgG è 4 con indice di immunità di riferimento maggiore a 1.1, mentre le IgM sono negative. Quest'ultime hanno a che fare con quelle del citomegalovirus??? Sono perplessa e preoccupata. Grazie per l'attenzione. Cordialmente Angela

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
HSV è l'acronimo dell'Herpes simplex, per cui in realtà non stiamo parlando di Cytomegalovirus (CMV), sebbene si rimanga nell'ambito della stessa famiglia.
Allo stesso modo, gli anti-EBNA riguardano un altro virus herpetico (di Epstein-Barr), ma non esattamente CMV.
Pertanto, anche se i risultati dei dosaggi sembrano essere l'effetto vecchie esposizioni, non mi pare possibile fare commenti particolari.
Saluti,