Utente 214XXX
Salve, ieri mi sono accorta che sul pianerottolo di casa dormiva un gatto randagio. Ora io ho un gatto domestico che non lasciò mai uscire solo che quando rientro che apro la porta ogni tanto capita che magari mi venga in contro per farmi le feste e si faccia un giro sul pianerottolo del condominio. Mi chiedo nel caso in cui il gatto randagio abbia leccato o lasciato saliva o altri liquidi in giro per il pianerottolo e abbia la rabbia il mio gatto può contrarla magari leccandosi o leccando e annusando in giro? Oppure possiamo contrarla noi famigliari facendogli le coccole in caso di residui di saliva Dell altro gatto sul pelo del mio caro animaletto? Inoltre per essere sicura da ogni rischio non pulendo io stessa le scale se il gatto esce il giorno dopo in cui c'è stato il randagio corre qualche pericolo? Grazie per l attenzione tengo moltissimo al mio animaletto e non voglio che corra nessun rischio
[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La rabbia per ora non interessa il territorio italiano se non in zone di confine . Lei non è stata morsa dal gatto randagio, il suo gatto neppure.
Perché dovreste prendervi la rabbia ?
E' più probabile che il Suo gatto si sia preso qualche pulce, ma non di più.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la rapida risposta. Tengo molto al mio gatto e quindi divento un po' paranoica quando riguarda la sua salute.
Cordiali saluti