Utente 310XXX
Buonasera Dottore,

da 3-4 mesi ho notato una perdita di potenza del getto urinario, le mie minzioni spesso sono deboli; non ho nessun dolore, nessun bruciore e neanche un senso di ''non svuotamento'' della vescica. Solo una volta mi è capitato questo senso, avendo urinato dopo aver trattenuto l'urina per 1 ora e mezza circa causa impossibilità nel farlo per mancanza di luogo adatto, ma per il resto mai.

Inoltre, anche la mia erezione è più debole e la quantità di seme sembra essere diminuita rispetto al passato; anche qui, non ho nessun dolore e nessun bruciore.
Non capisco questa improvvisa debolezza a cosa sia dovuta.
I fattori psicologici negativi (come: preoccupazione per un'eventuale impotenza o perdita di fertilità), derivati da questi sintomi, mi hanno portato ad una sfiducia ingigantendo il tutto. Potrebbe essere questo un fattore per la mia debole erezione?

Praticavo calcio, ora da 5 anni ho smesso e vado a correre in modo abbastanza regolare, mangio cibi sani, consumo alcol 1 volta ogni 2 settimane (1\2 bicchieri di superalcolici), bevo acqua in quantità normali (500ml a pasto), in passato ho avuto delle crisi d'ansia, non fumo e non faccio abuso di droghe. Ho cercato di fornirLe quanti più dettagli possibili.

Attendo una Sua risposta,
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lo stato di salute generale buono e l'ortodossia dello stile di vita testimoniano che un calo del tono erettivo possa sopraggiungere,temporaneamente,nella vita di qualsiesi maschio,a qualsiesi eta',con gli scontati riflessi psicologici.Considerando la sintomatologia genito-urinaria,credo che sia opportuno un controllo routinario presso un esperto andrologo,al fine di non far aumentare lo stato ansiogeno.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore,
La ringrazio per la Sua risposta, provvederò a fare un controllo da un andrologo come da Lei consigliato.
Mi sono dimenticato di dirLe che sono un donatore di sangue e che i miei valori sono sempre stati nella norma.
Se ci dovessero essere problemi Lei saprebbe dirmi se ci fossero dei riscontri anche nei valori di una donazione di 450ml di sangue? Oppure servono esami specifici?
La terrò aggiornata,
Buona domenica. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...richieda anche di testare il testosterone totale,prolattina,17 beta estradiolo,LH.Cordialità.