Utente 310XXX
buon giorno, mio marito lamentava da tempo difficolta respiratorie, anche nei movimenti pi normali, che via via e andata petggiorando. Da un ecodoppler e risultata locclusione della valvola mitrale. E stato visto da un cardiologo il quale l'ha messo in lista per la sostituzione della valvola, tempo di attesa due mesi.
Dopo una settimana ho dovuto portarlo al pronto soccorso per un forte peggioramente; da qui e stato ricoverato in rianimazione dove da tre settimane e intubato e sedato con un drenaggio ai polmoni. Nonostante tutti gli esame e le colture ematiche, non si riesce a trovare il focolaio dell'infezione gli antibiotici usati non funzionano, e in queste condizioni e impossibile pensare ad operarlo.
purtroppo ci hanno detto di prepararci al peggio, siamo disperati. Potete per cortesia comunixcarci la vosrtra opinione? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
I dati che riporta sono purtroppo assolutamente insufficienti per poter esprimere un parere.

Bisogna conoscere quanto della situazione attuale sia legata al cuore e quanto all'infezione in atto.

Se non si riesce a tenere sotto controllo il processo infettivo, presumibilmente polmonare, poi, è impossibile poter prevedere un intervento chirurgico, che complicherebbe ulteriormente il decorso.

In bocca al lupo

GI