Utente 692XXX
Salve,
espongo il mio problema.
Due anni fà ho contratto improvvimante dolore al collo..
Pensando fosse un temporaneo torcicollo, ho aspettato due settimane prima di rivolgermi a un fisioterapista.
Dopo un anno fra un fisioterapista e l'altro (dove ho iniziato ad avere problemi ,con dolori forti, alla schiena durante la notte) sono approdata presso un chiropratico che mi ha dato il colpo di grazia.
Dopo un mese di sedute il dito indice della mano sx si è gonfiato dal nulla, e dopo un mese anche il ginocchio dx (tutti e due con dei grossi versamenti).
Sono finita in ospedale a pisa presso reumatologia e dopo enne esami hanno riscontrato un'artrite reattiva a ureaplasma anche se di bassa carica. Curata con antibiotici (bassado)per una settimana e con cortisone e salazopirina perben otto mesi, non ho avuto nessun effetto, se non un miglioramento sul dolore.
Oggi sono in cura presso un altro reumatologo che mi ha prescritto antiinfiammatori (minesulide 2 bustine al dì) e methotrexate (una puntura a settimana).
é da circa un mese che faccio questa cura, ma è da 5/6 giorni che ho avuto un peggioramento generale, dolori fortissimi al collo e spalle che mi hanno costretto a prendere un'antiinfiammatorio + potente (brufen 600 mg)e di nuovo un'alterazione di temperatura che mi rende molto stanca (37 e 2/3).
Le analisi di controllo sono perfette (con la cura ultima le piastrine sono ritornate a livelli normali 350000), solo il gpt a 43 delle transaminasi (credo effetto methotrexate).
la ves, il fibrinogeno e il pcr perfetti da + di un anno.
fattori reumatoidi negativi.
Adesso non vorrei ritrovarmi a prendere antinfiammatori + forti oltre alla cura che sto facendo che sò inizierebbe a fare effetto dopo un mese e mezzo, ma che non credevo portasse a un peggioramento.
Ho fatto il test (analisi anticorpi)alla celiachia e sono negativa.
Ho fatto risonanza al sacro e c'è una sacroeleite dx.
Sono stitica cronica, fatto da non sottovalutare (10 gg di seguito) e poi 3/4 gg al massimo regolare con una certa propensione alla diarrea, e così in alternanza.
Mi chiedo se dopo cortisone, salazoparina, methotrexate, arriverò ad approdare ai farmaci biologici..
e questo perchè da una forma di ureaplasma mi devo ritrovare a bombardare il sistema immunitario, unico protocollo per guarire...(forse!!)
Ringrazio in anticipo, scusate lo sfogo
Saluti

Ringrazio
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile signora ha fatto delle radiografie al rachide cervicale ? Se necessario ha esguito una rmn del rachid e cervicale ? ha consultato uno specialista ortopedico ?
Ha fatto della fisiochinesoiterapia idonea e completa ?
Esegua quanto le suggerisco e ripeta tutti gli esami ematochimici inerenti un'eventuale patologia su base reummatica o autoimmunitaria.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 692XXX

Iscritto dal 2008
Gentile prof. Caruso,
la ringrazio prima di tutto per la risposta.
Ho fatto una rmn del rachide cervicale che non ha evidenziato nulla di preoccupante, tranne uno schiacciamento di una vertebra.
Non conosco la fisiochinesoiterapia.
Ho consultato però diversi ortopedici e reumatologi.
Le posso assicurare che ho girato vari ambulatori che mi hanno rigirato come un pedalino.
Ho fatto diversi esami, dalle epatiti alla tiroide con tamponi vaginali e faringei, compresi tutti i valori reumatologici.
tutto negativo, tranne una ureaplasma di bassa carica curata con bassado per una settimana.
Le chiedo se il fumo può esserne la causa, da circa 5 mesi ho diminuito drasticamente e ne fumo al max 3 al dì di media nel caso peggiore (ho 37 anni e fumo da 10 anni).
Devo essere sincera dopo una settimana di dolori fortissimi al collo e spalle, pur continuando la cura con methotrexate e mesulide, ho preso un rimedio omeopatico (Lycopodium 200 ch) e grazie a quello non solo i dolori sono ritornati a essere + sopportabili ma la schiena la mattina appena mi sveglio è completamente senza dolori :)
Ringrazio nuovamente.
Saluti