Utente 173XXX
Gentili dottori sono una donna di quasi 39 anni, non sono fumatrice, non sono sovrappeso, non ho problemi di pressione alta.
Circa un anno fa ho iniziato ad avvertire delle extrasistole isolate, che con il passare del tempo sono iniziate ad aumentare, anche 20 al giorni per poi alternarsi a periodi in cui ne avvertivo una o due al giorno, le condizioni in cui arrivavano potevano essere: quando stavo a riposo, dopo aver fatto le scale , quando stavo sdraiata, quando mi piegavo o in qualsiasi momento della giornata.
Il mio medico di base mi consigliò un ecg e visita cardiologica, che eseguii 5 mesi fa, il cardiologo concluse dicendo che era tutto ok, e che il mio cuore è sanissimo, e non mi consigliò di fare altri accertamenti.
Dopo un periodo di stress durato qualche mese con continue extrasistoli, ho iniziato ad avere un periodo di benessere e da circa 2 mesi non le avverto più, tranne qualcuna sporadica . Da un pò, però, ho notato che qualcuna sopraggiunge, sempre, durante il rapporto sessuale, e precisamente durante l'orgasmo, cosa mi consigliate?
Aggiungo che sono una persona molto ansiosa e soffro di reflusso gastroesofageo, grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' possibile che i sintomi che lei riferisce siano legati al problema gastrico. Consiglierei tuttavia un esame Holter delle 24 ore.
Ne parli con il suo medico
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la risposta