Utente 313XXX
Gentile dottore, ho oggi 28 anni e alla fine del 2008 ho effettuato un intervento in laparoscopia per varicocele 2-3 grado al testicolo sx. I risultati dello spermiogramma effettuato dopo l'intervento sembra incoraggiante, da allora non ho fatto più controlli. Visti alcuni particolari problemi, che non credo siano solo di natura psicologica, è consigliabile un esame per controllare i livelli ormonali?
Mi riferisco a problemi del tipo: scarso sviluppo muscolare, pelle spesso secca, e 'mancanza di desiderio'.
Nel caso gli esami devono essere prescritti da medico specialista o basta un medico di base?
Grazie per la cortese attenzione e per la competenza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Loreto
24% attività
0% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera.

Penso che di norma, la prima valutazione in ogni caso sia del medico di medicina generale che oltre a visitare può in base alla sua esperienza e valutazione dei precedenti dare una indicazione sia di esami che di specialisti da consultare.

Lo scarso sviluppo muscolare, la pelle secca, la diminuzione del desiderio, sono cose recenti o cose di lunga data, solo parlando prima con il Suo medico ed eventualmente con uno specialista si potrà elaborare una strategia diagnostico/terapeutica.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della risposta; purtroppo il mio medico di base è della teoria "sei giovane...". E quando ho posto in parte il problema ha fatto "ma cosa c'entra con il varicocele".
Credo sia il caso, anche per un controllo, di rivolgermi direttamente a uno specialista. In ogni modo sì, è da lungo tempo che ho questi disturbi che io pensavo 'normali', ma vista la mia età, meriterebbero un approfondimento, no?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Loreto
24% attività
0% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
penso di si, si rivolga se non ritiene soddisfacente le risposte del Suo medico di medicina generale, ad uno specialista urologo/andrologo.

Una seconda opinione è sempre una valida alternativa, ma attenzione a non girare troppi specialisti che potrebbero talvolta confondere le idee.
saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.