Utente 314XXX
Salve gentili dottori sono giorni che ho dei fastidioso dolori ai testicoli e alla zona genitale in prevalenza. Ho avuto anche dolori all'addome per una presunta colite renale. Ho preso molti antidolorifici (toradol, tachipirina, oki, brufen,etc.) ed a oggi non ho più grosso dolori. Rimangono pero' i dolori ai testicoli che mossi mi provocano grossi dolori. Sono stato in ospedale e lo specialista urologo ha provato a palparmeli ma il dolore era troppo e non e' riuscito ad avere una situazione delineata e obbiettiva. Premetto che soffro anche di scoliosi da anni che mi provoca spesso dolori lombosciatalgici e alla schiena. Detto questo ho notato anche che i testicoli sono sempre più molli e ho dolori anche sotto lo scroto. Premetto pure che sono parecchio ingrassato ultimamente arrivando anche ai 130 kg. Le eco testicolari fatte 3/4 anni fa evidenziarono solo una piccola ectasia pampiniforme. Nei prossimi giorni ho una visita dall'urologo ma ammetto che ho molta paura per il fatto che me li palpi (anche se capisco) non ci sono altre soluzioni per capire di cosa si tratti? Grazie mille per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

probabilmente lo specialista avrà pensato di rivederla per una indagine ecografica che permette di valutare la morfologia e l'ecogenicità dei testicoli e quindi di proporle ulteriori accertamenti, come ad esempio una spermiocultura per valutare se trattasi di infezione, oppure una terapia.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Premetto che sono un ragazzo molto vivace, quel giorno all'ospedale hanno provato 2 (specialista e pronto soccorso) alla palpazione ma non ce l'ho fatto, l'urologo invece di capire da che cosa derivi questa "ipersensibilità" mi ha definito pazzo e ha scritto nel referto "paziente che si rifiuta al
Controllo testicoli a causa della sua ansiosita" . In ogni caso in questo momento ho un forte bruciore sotto l'organo genitale tra l'ano e i testicoli e dolori lombosciatalgici non appena smuovo i testicoli (soffro pure di scoliosi sarà questo il motivo?!?!). Le urine sono risultare negative più volte ai controlli. Spermiogramma ho difficoltà nel produrlo il giorno dell'esame causa "emozione o tensione"(?!?). Questo dolori possono essere causati da calcoli renali? Dal fatto che le cosce sono ingrassate ultimamente? Grazie per la disponibilità di
Cuore
[#3] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Gli esami eco testicolari e all'addome sono stati dati dal mio medico di base. Il dolore ai testicoli e'
Aumentano nell'ultimo periodo a causa di questa colica renale ma ho notato che continua nella zona genitale sotto e sotto il pene.
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
per fare una diagnosi serve ecografia e se necessario spermiocultura.

Ancora cordialità
[#5] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Ok nei prossimi giorni faro un eco addome e testicolare. Ma per avere una diagnosi completa e' obbligatoria la palpazione? Se si trattasse qualcosa di grave le urine non dovrebbero rilevare? Mi scusi per le continue domande ma ammetto di avere paura. In ogni cado affinché passi il dolore posso prendere del parecetamolo? Infinite grazie dottore :)
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
usi il paracetamolo e come le ho già detto "per fare una diagnosi serve ecografia e se necessario spermiocultura".

Ancora cordialità
[#7] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Ok dottore la ringrazio. Le chiedo per avere una diagnosi accurata e certa e' obbligatoria la palpazione ai testicoli?? Il fastidioso dolore può essere dovuto ad un calcolo che si sposta da un testicolo all'altro e cambiando più zone? Grazie
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

una volta esclusa la presenza di calcolosi renale che potrebbe dar luogo anche a dolori testicolari, escluse patologie lombosciatalgiche che ugualmente potrebbero "confondere" il quadro clinico la valutazione diretta dei testicoli è un momento fondamentale, importante.
la visita non deve essere imposta ma effettuata con delicatezza e precisione. L'ansia del paziente può essere vinta con un blando ansiolitico da assumere un'ora prima della visita
cari saluti
[#9] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per il consiglio gentile dolore. Domani ho l'eco addome e giovedì la visita dall'urologo, premetto che sono molto pauroso per eventuali negativi responsi, prenderò qualche goccia di lexotan (che ho casa)può andare bene? In questo giorni come dicevo sopra ho avuto forti dolori nella zona addominale e nella zona genitale (testicoli, sotto lo scroto, poco sopra il pene e ai lati, tra l'ano e i testicoli ) e bevendo molto e prendendo molti antidolorifici (tachipirina, brufen, Toradol,etc) ho notato che i dolori sono diminuiti nella zona addominale e lombosciatalgale, rimanendo solo nella zona genitale da darmi fastidio anche nel restare seduto. Mi auguro che si tratti solo di fastidiosi calcoli renali.
[#10] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Aspettiamo il responso ecografico e la visita e poi se vuole ci faccia sapere.

Ancora cordialità
[#11] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
L'ecografia testicolare e addome non ha evidenziato niente di particolare e il medico ha diagnosticato la Renella. Ad oggi sono 7 giorni che uso l'augmentin e il brufen per il dolore e il dolore e diminuito. Noto pero' che il testicolo sinistro continua a farmi male e soprattutto ad essere molto mobile salire e scendere e a cambiare posizione per poi tornare parallelo all'altro. Devo preoccuparmi?
[#12] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.le utente

Le abbiamo gia' ampiamnete risposto in questo come in altri post dove lei ha modificato il titolo, segua i consigli del suo specialista.

Cordialita'