Utente 609XXX
Buongiorno,
ho effettuato un mese fa uno spermiogramma - io e mia moglie cerchiamo un figlio da quasi un anno, al secondo mese di ricerca è rimasta incinta ma poi si è verificato un aborto spontaneo, e da allora più niente - che ho poi fatto esaminare a un noto andrologo, a Milano. La conclusione diagnostica riportata alla fine dell'esame è di "Normospermia". Il professore, dopo avermi visitato, mi ha detto che l'esame va bene e che "qualche difetto è compensato da altri pregi". Dopo un consulto con una ginecologa della sua equipe (è direttore di un centro che si occupa di infertilità), ci ha prescritto come coppia una visita ginecologica per mia moglie e per me una ripetizione dello spermiogramma con anche MAR test IgG e Test all'arancio di acridina,da effettuarsi a fine ottobre se la situazione rimane invariata. Oggi, rivedendo l'esame, noto che gli unici due valori sballati sono: i leucociti, che sono 2053; e la vitalità, che è di 64. il resto è pienamente nella norma. Il professore non ha commentato nel dettaglio questi due dati, nè a me sul momento è venuto da chiedere. Ora però realizzo che in effetti il valore dei leucociti è alto e mi chiedo cosa può significare, se devo preoccuparmi o fare qualcosa. Spero possiate darmi un Vostro consiglio.
vi ringrazio sin d'ora e vi saluto con cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Se la spermiocoltura è negativa deve semplicemente aspettare la ripetizione dello spermiogramma
[#2] dopo  
Utente 609XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dottore,
la ringrazio molto della risposta rapida. Dunque il valore in sè dei leuciti non indica necessariamente qualcosa di invalidante la fertilità, giusto? mi sono solo stupito di un valore difforme su cui il professore che mi ha visitato e che ha analizzato, insieme a un suo collega, lo spermiogramma, non abbia detto nulla a riguardo. grazie ancora e un caro saluto
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Normalmente non dovrebbero riscontrarsi leucociti nel liquido seminale, ma come singolo valore alterato non ha molto significato. In tali casi lo si ripete e si valuta l'andamento dei leucociti.
[#4] dopo  
Utente 609XXX

Iscritto dal 2008
ancora grazie Dottore.
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prego!