Utente 312XXX
Gentile Dottore ,
Soffro di prostatite e proprio mentre pensavo di averla sconfitta si è ripresentata . Cioè difficoltà nell' urinare , pochissimo desiderio sessuale e problemi di erezione. Devo dire che 4 mesi fa dopo tanto tempo feci le analisi e scopri che avevo un battere chiamato
escherichia coli , ora vorrei sapere con precisione ke tipo di prostatite ciò e quali tipi di analisi dovrei fare...
Grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
le prostatiti spesso recidivano, motivo per il quale al ripresentarsi dei sintomni è necessario farsi rivisitare dall'urologo per rifare nuovi accertamenti ed avviare una idonea terapia da eseguire anche nel tempo a scopo preventivo di recidiva.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Scalese, che mi ha preceduto, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 312XXX

Iscritto dal 2013

Grazie per la risposta , ma volevo sapere che tipo di visita andrebbe fatta , perche il mio urologo mi ha prescritto telefonicamente solo un antibiotico per 5 gg. e poi sto prendendo da 2 mesi circa IBP 3. ma senza alcun risultato.
Inoltre ho grossi problemi di erezione e tanta carenza di piacere sessuale cosa mi consigliate di fare ???
questo problema dura da 6 / 7 mesi.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In queste situazioni cliniche il consiglio generalmente che si dà è quello di sentire un andrologo oppure un urologo con chiare competenze andrologiche.

Ancora un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 312XXX

Iscritto dal 2013

Grazie infinite , ora ho fissato un appuntamento con un altro urologo , ma forse sarebbe meglio un andrologo. ???
perche se è cosi disdico l'appuntamento che ho per giovedi e mi metto alla ricerca di un buon andrologo..

vi ringrazio infinitamente
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la differenza tra un andrologo ed un urologo è dovuta solo al fatto che generalmente il primo, anche quando affronta problemi nell'area uro-genitale o propriamente urologica, pensa sempre anche alle future conseguenze che possono avere le eventuali indicazioni diagnostico-terapeutiche sulla sfera sessuale e riproduttiva.

Fortunatamente molti urologi, come il sottoscritto, hanno anche la specialità di andrologia o viceversa.

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 312XXX

Iscritto dal 2013
grazie , infatti ho provveduto a fissare una visita con un andrologo e domani devo andare. grazie .
vi faro sapere...
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!