Utente 317XXX
Salve,
Di recente il mio compagno ha subito una lesione corneale causata accidentalmente da un dito nell'occhio.
A distanza di una notte dall'accaduto, si è recato al pronto soccorso dove è stata prescritta la seguente terapia: ciclopentolato ( ciclolux)10 mg/ml in collirio da utilizzare una goccia ad applicazione per due volte al giorno per i successivi due giorni e l'unguento di cloramfenicolo ( sificetina alll'1%) da applicare tre volte al giorno per i successivi 6 giorni dopo l'accaduto. La diagnosi è stata abrasione corneale superficiale da ore6 a ore9 paracentrale.
Attualmente sono passati 4giorni dall'incidente ma l'occhio si presenta arrossato, con sensazione di fastidio come se fosse presente qualcosa di irritante all'interno, fotosensibile ma soprattutto la vista risulta annebbiata ancora oggi. Attualmente la palpebra risulta ancora gonfia e si avverte un leggero bruciore all'applicazione dell'unguento.
Vorrei sapere come è giusto procedere, quali sono i passi successivi che ci verranno dati dall'oculista ma soprattutto se la vista ritornerà normale e dopo quanto tempo.
Grazie per la disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Aspettiamo con pazienza la guarigione.
in genere queste lesioni sono molto lunghe a guarire per le micro-lesioni da colpo d'unghia che trascinano anche detriti o materiali infetti.
Se tali lesioni (leucomi o nubecole corneali) non guariscono
io di prassi eseguo una PTK con laser ad eccimeri.
Procedura lasera a carico SSN in regione Lombardia.
buona giornata
ed in bocca al lupo
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la Sua cortese attenzione e saluto augurandoLe buon proseguimento di giornata e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Allora a presto!