Utente 317XXX
mio padre ha subito un PTA con STENT iliaca dx terapia cardioaspirina da 100 piu plavix i valori dell'emoglobina dopo 7 giorni era 8.7 i medici gli hanno prescritto del ferro, abbiamo fatto le analisi delle feci ed e risultato positivo mai medici non volevano sospendere la cardioaspirina perchè rischioso per lo stent, dopo altri 6 giorni rifatto l'emocromo l'emoglobina era sempre allo stesso valore 8.7 e il ferro molto basso adesso hanno deciso di interrompere la cardioaspirina ed anche il plavix sostituendoli con clexan 4000 due volte al giorno mi hanno detto solo di rifare l'emocromo fra 7 giorni continuando con il ferro sono molto preoccupato che succeda qualcosa dopo la sospensione dei due antiagreganti cosa mi consigliate
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
comprenderà l'impossibilità di valutare a distanza le scelte dei Suoi Curanti, che sembrerebbero per altro corrette e condivisibili.
Consideri che i test di ricerca di sangue nelle feci potrebbero risultare falsamente indicativi durante la somministrazione di ferro per via orale.
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo Dr Piscitelli la ringrazio tantissimo per la sua risposta rapidissima, e comprendo l'impossibilita di valutare a distanza le decisioni dei Suoi colleghi, comunque vorrei precisare che quando abbiamo fatto le analisi delle feci, mio padre non assumeva ancora del ferro, inoltre prima dell'intervento era in trattamento TAO sospeso il giorno prima in seguito all'intervento ha avuto una' emoragia estato trasfuso e dopo 3 giorni e ritornato in sala operatoria. Il mio timore è se ci sono rischi per quanto riguarda il PTA STENT dopo la decisione di sospendere gli antiagreganti.La ringrazio nuovame per la sua massima disponibilità