Utente 261XXX
ho da alcuni mesi una piccola infiammazione alla base del glande e osservando bene un piccolissimo taglietto. Non mi fa male, non c'è secrezione e la cosa l' ho evidenziata durante i rapporti...avverto cioè un piccolo fastidio. La cosa non comprometta lla soddisfazione nel rapporto ma comunque mi preoccupa. Ho fatto un tampone e non ha evidenziato ne infezione batterica ne micotica.
Ho consultato un dermatologo che mi ha diagnosticato una balanite e mi ha prescritto Trosyd e gentalyn beta per 8 giorni. Sono stato a controllo e mi ha dichiarato guarito. Al primo rapporto non protetto la cosa mi si è ripresentata...di nuovo infiammazione e questa piccola ferita di nuovo evidente. Ho consultato un altro dermatologo che mi ha lasciato dubbioso sebbene mi abbia consigliato fluminase e impetex crema per 10 giorni. Le cose sembrano migliorate sensibilmente ma proprio da stamattina avverto un certo fastidio alla parte.
Cosa posso fare? cosa può essere? perchè non si risolve?
Il mio medico curante ha detto che se non elimino il problema con questa cura mi consigliava di fare un ecografia del pene...la cos ami ha messo un pò di agitazione e fatto sorgere una domanda, forse banale: per fare,eventualmente l 'ecografia, il pene deve essere in erezione o si può fare anche a riposo?
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
francamente mi sfugge il perché dell'ecografia che comunque, da quanto ci dice, può essere eseguita in flaccidità.
per quanto attiene al disturbo che presenta da qua appare abbastanza difficile darle un consiglio se non quello di evitare per un po' di mettere antibiotici e vedere cosa avviene localmente.
ci faccia sapere, magari
cordialmente