Utente 318XXX
Salve da circa due anni ho notato un calo del desiderio sessuale, con erezioni blande che molto spesso non permettono di concludere un rapporto; la prima volta è capitato al rientro da un viaggio in africa durante il quale ho avuto una intossicazione alimentare. All'inizio ho pensato ad una situazione di forte stress che però si è protratta nel tempo andando ad inficiare il rapporto con la mia ragazza. Effettivamente era un periodo di forte stress. Ho effettuato diversi controlli (ecografia testicolare, vari controlli per la prostata, tiroide) e analisi ormonali dalle quali veniva fuori solo un valore del testosterone libero di 8,30 pg/mL per un range di 8,69-54,69. A distanza di due anni il problema non è scomparso; nei momenti di forte stress il calo è più accentuato, però anche quando sono tranquillo non riesco ad acquistare la prestanza che avevo precedentemente, vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

forse varrebbe la pena di approfondire la sua situazione con lo specialista andando ad analizzare il quadro ormonale con una valutazione dell'asse ipotalamo ipofisi gonadi e nello specifico il testosterone totale che ha maggiore attendibilità rispetto al testosterone libero.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
salve la ringrazio per la risposta, il valore del testosterone totale rientra nei parametri della normalità...mi potrebbe consigliare quali controlli effettuare per un controllo dell'asse ipotalamo ipofisi gonadi? io sono andato da tre medici...di cui all'inizio un andrologo che con una visita rapidissima mi disse che " o funziona o non funziona", un secondo andrologo concluse che poteva essere una probabile prostatite, il terzo (urologo) appurò che non vi erano problemi alla prostata però non mi disse di effettuare ulteriori controlli. Io vorrei risolvere il problema definitivamente quindi vorrei effettuare tutti i controlli possibili...La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

premesso che la definizione di "andrologo" non definisce la specialità, ma anzi può essere citato da qualsiasi medico senza la specialità, mentre tutt'altra cosa è specialista in andrologia che può essere citata solo da chi ha l'effettiva specialità, i dosaggi ormonali sono i seguenti: LH, Estradiolo, PRL, Testosterone totale.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
A gennaio feci tutti questi controlli:
LH: 2,96 mUI/mL 0,95-11,95
Estradiolo E2: 27 pg/mL 11-44
Prolattina PRL: 13,20 ng/mL 3,46-19,40
Testosterone totale: 4,18 ng/mL 1,66-8,77

effettivamente dovrebbero essere nella normalità
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene li ripeta e si riconfronti con lo specialista.

Ancora cordialità
[#6] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Salve io ho rifatto tutti i controlli ma sono nella normalità:

FSH 7,86 mUI/mL 0,95-11,95
LH 4,28 mUI/mL 1,14-8,75
PRL 12,38 ng/mL 3,46-19,40
Testosterone totale 6,07 ng/mL 1,66-8,77
Testosterone libero 10,20 pg/mL 8,69-54,69
E2 40 pg/mL 11-44

non so più cosa fare
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

gli esami dimostrano un equilibrio, quindi non resta che confrontarsi con lo specialista per valutare se esistono cause pisicologiche.

Un cordiale saluto
[#8] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
ma è possibile qualche infezione che non risulta dagli esami?
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
la sua domanda è priva di senso logico, infatti dai suoi racconti e dagli esami riportati non è possibile stabilire se esistano infezioni.

Ancora cordialità