Utente 300XXX
Salve,
due anni fa mi è stata diagnosticato un lieve prolasso dei lembi mitralici...avevo fatto delle visite visto che il mio cuore da un attimo all'altro iniziava a sbattere forte, arrivare fino a 120 di battiti.
Ho convissuto tranquilla fino alla scorsa domenica dove, insieme ai battiti alti (105/120) e la pressione un po bassina (85 la massima) si è aggiunto un dolore al petto, quasi soffocante addirittura con nausea.
Il disturbo si è manifestato fino al giorno dopo cosi sono andata al pronto soccorso... Dopo l'elettro cardiogramma e le analisi del sangue (anche con i marcatori cardiaci) mi hanno detto che è tutto apposto e che probabilmente è ansia e stress..
Oggi non contenta sono andata dal mio cardiologo che mi ha fatto un ecografia... effettivamente ancora il disturbo ce ovviamente... e mi ha detto che il dolore è normale... ma che devo conviverci e che avendo 26 anni ancora sono troppo giovane per un farmaco.

Sono tornata a casa più serena... ma sempre con questo dolore al petto...
Mi farebbe bene un altro parere ancora... Non è una cosa pericolosa? Anche quando ho questo dolore?
I battiti sono alti, quando sono bassi ce li ho a 88/90 ....

La nausea è normale? Non mi viene di mangiare niente..
Inoltre aspettavo il ciclo 2 giorni fa ma ancora niente... ho tutti i sintomi e leggere perdite... puo essere che,data la pressione bassa , il ciclo ritardi? Inoltre mi sono fissata di avere un infezione al cuore... dalle analisi (tipo globuli bianchi) se avevo un infezione si vedeva? anche dell'ecografia e elettrocardiogramma?

Grazie in anticipo a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei non ha nulla di preoccupante, ma l'ansia che la contraddistingue accentua una serie di sintomi che comuqnue non hanno alcuna relazione con il cuore. Le consiglio di tranquillizzarsi ed eventualmente rivolgersi ad uno psicologo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Ok dottore, grazie... quindi posso stare tranquilla?quando sono a letto ibattiti sono ok, tipo 77... appena mi alzo.... bamb! arrivano a 111! ... posso comunque vivere tranquillamente senza la paura di morire?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si, non morirà per questo....
saluti