Utente 235XXX
Buongiorno, scrivo per chiedere un'informazione, è da qualche anno che soffro di extrasistoli sopraventricolari (ho 24 anni), ho fatto tutti gli esami dal cardiologo, ecg, eco color doppler (riscontrato piccolo rigurgito della valvola mitrale), prova sotto sforzo ed holter dinamico. Per il cardiologo va tutto bene, secondo lui le cause della mia extrasistolia è che sono un ragazzo molto ansioso (qualche volta ho anche attacchi di panico) ed oltre a quello ho problemi di stomaco (gastrite riscontrata con gastroscopia). La mia domanda è questa: dato che sotto sforzo massimo non mi hanno riscontrato nessuna extrasistole solo dopo nel recupero, ma mi è capitato qualche giorno fa andando in bici di averle sentite (non ero sotto sforzo andavo piano). Le extrasitoli che avverto quando faccio un mino sforzo sono pericolose? perchè so che sotto sforzo le extrasistoli non si dovrebbero presentare se si presentano sono ventricoli e quelle non sono benigne come le sopraventricolari... Perchè mentalmente mi vincolano molto, ho anche smesso di fare qualsiasi attività fisica (il cardiologo non mi ha proibito di fare sport) Mi potete togliere questo dubbio grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente
quello che sostiene non è corretto....L'extrasistolia và stratificata nella sua importanza indipendentemente dal rapporto con lo sforzo e dall'origine ventricolare o meno...poichè possono essere benigne extrasistoli indotte dallo sfrozo e non benigne extrasistoli che si manifestano stando tranquillamente fermi.
Nel suo caso se le è stato detto che le sue extrasistoli sono benigne non vedo il motivo per il quale lei debba pensare il contrario.
Saluti