Utente 298XXX
Salve dottori, ho 21 anni, prima alzandomi dalla sedia ho notato un leggero fastidio all'inguine sinistro, toccandomi ho sentito una pallina(piccola comunque) poco dolorante al tatto, so che può trattarsi di linfonodo ingrossato visto che in quella zona ce ne sono molti, ma avendo io problemi alle vene dell'arto inferiore sinistro(malformazione venosa congenita)mi chiedevo se fosse collegato in qualche modo a questo problema. Essendo poco conosciuto il problema mi faccio troppe paranoie io probabilmente, e volevo appunto sapere da voi quali sono i motivi per cui un linfonodo dell'inguine si ingrossa e se si collega alla circolazione del sangue e alle vene. Mi depilo in quella zona, ma non credo sia un pelo incarnito in quanto non sento la pallina nella pelle ma sotto.
Vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la presenza di linfonodi palpabili all'inguine è evenienza piuttosto frequente, soprattutto in soggetti magri.
Le stazioni linfonodali in quella sede compartecipano alle affezioni di tipo infiammatorio dell'arto inferiore, della parete addominale inferiore, della regione glutea-perineale e dei genitali esterni.
In linea di proncipio non dovrebbe esservi relazione tra la patologia di cui è portatrice e l'aumento di dimensioni dei linfonodi (dando per scontato che di questi si tratti).