Utente 139XXX
Buongiorno dottore, sono un soggetto iperteso in cura da oltre 8 anni con il Triatec 10mg mattino + lopresor 200 mg (1/2 cp mattino 1/2 cp sera), oltre ad assumere alprazolam gocce e cardioaspirina (1 cp dopo pranzo). Già dal 2007 saltuariamente mi sono state riscontrate delle lievi anomalie della ripolarizzazione ma, senza che nemmeno me ne accorgessi . Effettuai un controllo cardiologico nel mese di febbraio " pressione 140/90 -ecg ai limiti". Nel mese di giugno per un malore diagnosi pronto soccorso" Episodio presincopale in soggetto iperteso" enzimi cardiaci negativi " Ritmo sinusale a 68 bpm tendenza a bassi voltaggi nelle periferiche- stacco alto e rigidità del tratto st in v1-v3. Ulteriore controllo in cardiologia "ritmo sinusale a FC.75 min toni euritmici-.- scarsa progressione della r in v1-v3(sovrapponibile al precedente, ulteriore controllo degli enzimi - negativo. Nel mese di luglio solito controllo di routine pressione arteriosa 130/80 ritmo sinusale 75' bpm - ai limiti. Soliti doloretti sparsi alla schiena a volte alla bocca dello stomaco a volte partono dall'emitorace SX...Nuovo controllo cardiologico in data 27 settembre -risultato ecocardiogramma -Ritmo sinusale- Scarsa progressione della R in V1-V3 -lieve impegno atriale e ventricolare SX. P.A. 140/80 in buon compenso terapeutico. Nulla di tanto particolare mi riferisce lo specialista anche mio diretto amico consigliando di ridurre il betabloccante per una decina di giorni eliminando la 1/2 cp alla sera per vedere come va e quindi provvedere a farmi un holter. Alla domanda io cosa devo fare con questi doloretti non eccessivi ma sempre presenti in quasi tutta la giornata e in modo quasi perenne? In questi dieci giorni vediamo un po come va e poi facciamo l' holter. Intanto io vado sempre giù di morale. . Sono affetto da gozzo multinodulare ma le analisi sono buone e diffuse ernie/protrusione discali cervicali dorsale e sacrale. Sono stato spinto a scrivere non per mancanza di fiducia nel mio cardiologo da ormai 15 anni molto preparato e calmo (mi piace per questo) ma perché ormai preso dal panico...cerchi di comprendere il mio stato d'animo . Cosa mi può ulteriormente dire dopo questo testamento? La ringrazio anticipatamente. Buona domenica

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
L'approccio terapeutico ai suoi fastidi sembra più che corretto da parte del collega. La sua sintomatologia può derivare francamente dalle protrusioni discali.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per avermi rinfrancato come del resto fece il mio cardiologo. Ma il problema è che non si può continuare così...questi dolori perenni dal mese di giugno mi ha reso la vita un vero problema. Ho parlato con il mio cardiologo, per ulteriore sicurezza la prossima settimana mi farà un holter dinamico e se necessario un ecg da sforzo. La terrò informata sugli sviluppi.
La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità e le auguro buon lavoro.