Utente 322XXX
salve..la ringrazio in anticipo per la risposta. Le pongo il mio problema. Mio padre, 46 anni, l'altra sera , tornando dal lavoro ha riscontrato rigonfiamento vicino al testicolo sinistro..premetto che ha sempre avuto delle palline di grasso vicino ai testicoli che i medici hanno ritenuto innocui. Inoltre soffre di una forma grave di psioriasi , di solito utilizza molte pomate anche vicino all'inguine. Il giorno prima di accorgersi di questo problema, ha messo del cortisone vicino al linguine e la mattina ha notato questo rigonfiamento. Non è una ciste, sembra un rigonfiamento e la sostanza all'interno non è dura. I testicoli sembrano normali , non ha dolori..ha solo problemi nel camminare perchè gli causa fastidio la presenza del rigonfiamento...Inoltre contemporaneamente alla scoperta di questo problema, ha avuto linee di febbre adesso passata!!!!!!!!! devo preoccuparmi, non vuol assolutamente rivolgersi ad uno specialista!!! grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

dalle sue parole non sembrerebbe interessare il testicolo infatti ..."tornando dal lavoro ha riscontrato rigonfiamento vicino al testicolo sinistro..", quindi l'uso del cortisone potrebbe aver innescato una reazione infiammatoria in sede inguinale che comunque andrebbe valutata almeno dal suo medico di base.

Un cordiale saluto