Utente 322XXX
Mio figlio,13 anni, ha cominciato a porsi il problema della lunghezza del suo pene (Il confronto con i ragazzi della sua età lo rende insicuro). Ho provato da tempo a tranquillizzarlo, cercando di fargli capire che lo sviluppo non è ancora iniziato e che avrà tempo .... Tutto è stato vano.
Credo sia abbastanza inutile a questa età parlarLe di centimetri, ma vorrei sapere soltanto come aiutarlo e se magari è il caso di fare una vista specialistica, più che altro per tranquillizzarlo. La ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

esatto la cosa migliore è confrontarsi con uno specialista del settore che oltre a visitarlo anche a scopo preventivo, lo tranquillizzerà anche sulla sua crescita puberale.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la sua pronta risposta. A questo punto a chi mi devo rivolgere? Ad un andrologo o andrologo/pediatra. Posso trovare aiuto al Bambin Gesù di Roma?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
il pediatra con competenze andrologiche va benissimo.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora.