Utente 708XXX
Buongiorno,
sono stato operato lunedì di ernia inguinale e sono stato dimesso il giorno successivo con 11 punti (metallici)
Per l'anestesia sono stato sottoposto ad un anestesia dalla schina, non ricordo il nome ora. Al momento mi trovo con un male sulla schina e tutte le volte che mi appoggio ad un letto o una sedia, mi sento un male, come se avessi un piccolo nodo o qualcosa di sporgente. Ho controllato e vedo esclusivamente un livido nella posizione dell'anestesia. E' normale ?
Inoltre dal giorno dell'operazione non riesco ad andar da corpo, è normale ?
Ultima domanda che rivolgo, il testicolo dx (dal lato dell'operazione) presenta un qualcos'altro di simile nella stessa posizione, un qualcosa di gonfio, è normale ?
Cosa devo fare ?
Sono normali tutti i 11 punti messi a fine operazione ?
Ringrazio in anticipo per l'attenzione
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
cercherò di rispondere alle Sue domande:
1)"..vedo esclusivamente un livido nella posizione dell'anestesia. E' normale ?.."; Potrebbe essere un livido per 'normale' rottura di piccolo vaso cutaneo.
2) "..non riesco ad andar di corpo, è normale ?.."; La ripresa dell'attività intestinale dopo intervento chirurgico per ernia inguinale richiede in media 2-3 giorni; ma, bisognerebbe conoscere le condizioni dell'ernia prima dell'intervento (es. strozzata, intasata, etc..), le Sue abitudini alimentari, le caratteristiche dell'alvo (es. è tendenzialmente stitico ?), etc..,per poter motivare eventuali ulteriori ritardi nella canalizzazione.
3) "..il testicolo dx (dal lato dell'operazione) presenta un qualcos'altro di simile nella stessa posizione, un qualcosa di gonfio, è normale ?.."; A questa domanda la risposta la potrà dare il chirurgo che l'ha operata in quanto è necessaria la valutazione clinica diretta (visita).
4)"..Sono normali tutti gli 11 punti messi a fine operazione ?.."; Sono punti metallici che richiedono una certa vicinanza tra un punto e l'altro ed il 'numero' riferito le potrebbe sembrare eccessivo ma le assicuro che è 'assolutamente' normale (da valutare anche la lunghezza dell'incisione !).

Dott.ssa M.M.Morelli
[#2] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
l'anestesia peridurale richiede la penetrazione di un ago tra due vertebre della colonna vertebrale. E' quindi possibile che, come giustamente detto dalla dottoressa Morelli, si possa essere ritto un piccolo vaso e si sia formato un ematoma all'origine del dolore alla schiena.
Sempre l'anestesia causa un rallentamento della peristalsi, e, in considerazione del limitato movimento conseguente all'intervento, l'intestino tende un po' a impigrirsi. Le consiglio quindi di aumentare l'assunzione di liquidi per bocca.
In merito al testicolo le ricordo che, per eseguire l'intervento di plastica erniaria, è necessario scollare l'ernia dal funicolo spermatico diretto al testicolo, e confezionare intorno ad esso una plastica chirurgica posizionando una rete.
Per tale motivo è possibile che si verifichino, nell'immediato post-operatorio, a seconda delle dimensioni (che lei non ha riferito) delle zone di ecchimosi, o piccoli ematomi del tutto normali.
Sui punti metallici il numero non ha importanza poichè normalmente non lasciano segni.

Mi permetto di farle notare però che, in chirurgia, per importanza, viene prima l'intervento, e poi, se possibile, la dimensione e l'estetica della cicatrice.

Cordiali saluti


[#3] dopo  
Utente 708XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio per le risposte ricevute e preciso che non è un problema estestico il fatto che ho ricevuto 11 punti metallici ma solamente una curiosità visto che altri pazienti ricoverati in contemporanea hanno ricevuto solamente 5/6 punti.
Quali saranno i tempi di ripresa ?
Cordialmente