Utente 320XXX
Salve! Volevo sapere se facendo tutti i controlli dovuti e seguendo uno stile di vita abbastanza sano si può essere sicuri di non subire infarti e ictus. Io ad esempio, essendo ipocondriaca faccio ogni anno i seguenti controlli: holter 24h, ecocardiogramma color doppler, prova da sforzo, color doppler agli arti e alle carotidi, analisi del sangue varie (diabete, colesterolo, tiroide, emocromo, etc), risonanza magnetica al cervello e al tronco encefalico, rx torace. Cerco di seguire un'alimentazione abbastanza sana ( pesce 3/4 volte a settimana, zero carne rossa, frutta e verdura a volontà ) e pur non svolgendo attività sportiva, ho la buona abitudine di camminare molto. Sono astemia e prendo farmaci solo in casi estremi ( quasi mai ).
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara Sig.ra
direi che lei è una virtuosa e che in questo modo a basse probabilità di sviluppare infarti o ictus....ma la certezza matematica non c'è per nessuno. Del resto anche uscendo di casa la mattina ci può cadere una tegola sulla testa.....ma vista l'improbabilità non per questo restiamo tappati in casa tutti i giorni...
Stia tranquilla.
Cordialità