Utente 710XXX
Buonasera ! Ho 34 anni, sono sposato da 2 anni e vivo a Mlano.
Io e mia moglie desideriamo avere un pargoletto.
Qualche giorno fa, per la prima volta e di mia spontanea volontà, ho eseguito l' esame del liquido seminale. Sicuramente, ho esagerato con i giorni di astinenza(7/8 giorni), ma vorrei sapere se mi devo veramente preoccupare vista la percentuale delle forme abnormi o s'è il caso di ripetere il test(magari con qualche giorno in meno di astinenza)c/o lo stesso centro?
Di seguito, riporto l' allegato del test:
GIORNI ASTINENZA 7,5 - PRELIEVO PER: CONTROLLO IN DATA 03/06/2008

VOLUME 7 ML N.° SPERMATOZOI/ML 45,0 MILIONI/ML
COLORE GIALLO CHIARO N.° SPERMATOZOI 315,0 MILIONI
ODORE SUI GENERIS LEUCOCITI /ML < 1 MILIONE/ML
VISCOSITA’FISIOLOGICA CELLULE ROTONDE/ML < 5 MILIONI/ML
COAGULO PRESENTE CELLULE EPITETALI ASSENTI
LIQUEFAZIONE COMPLETA A 30’ (vn<60min) AGGLUTINATI PRESENTI
PH 7,4 TRICHOMONAS ASSENTI

MOTILITA’ 60 MIN 120 MIN
MOTILITA’ TOTALE 70% 64%
PROGRESSIVA RETTILINEA VELOCE 6% 4%
PROGRESSIVA RETTILINEA LENTA 46% 43%
DEBOLE O IN SITU 18% 17%
IMMOTILI 30% 36%

TOTAL MOTILITY COUNT ( TMC )
163,8 MILIONI
( vn > 10 milioni )

MORFOLOGIA SEC. WHO
FORME NORMALI 11%
FORME ABNORMI 89% Testa: 82% tratto intermedio: 5% coda: 2%

Conclusioni: iperposia, teratozoospermia media.
Note: si osservano numerose zone di spermio aggregato
**************
In attesa di una Vs risposta e di Vs consigli,
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
vista l'astinenza "esagerata" , bisogna ripetere l'esame . I valori di riferimento del laboratorio in cui ha fatto l'esame e che ha riportato mi sembrano realistici ed aggiornati. Quindi ripeta l'esame e poi comunque consulti, soprattutto se il quadro seminale presenta gli stessi problemi, un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

credo che la ripetizione dell'esame seminale ed una visita andrologica siano fondamentali
cari saluti
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
nonostante l'esagerato periodo di astinenza osservato prima dell'esame, direi che il Suo liquido seminale mostra delle note assolutamente da approfondire se vuoLe che il "pargoletto" divenga una realtà. Soprattutto per i dati della morfologia ma anche per quelli della motilità, non brillanti.
Direi che non deve ripetere l'esame del liquido seminale se non DOPO aver consultato un Collega Andrologo e su sua duretta indicazione. Come tante volte ho scritto e come volentieri ripeto, un esame del liquido seminale isolato dal contesto di una valutazione andrologica completa non halcun senso.
Si sottoponga a questo controllo e mi tenga ancora informato se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
ripeta l'esame nello stesso Centro dove ha fatto il primo con il periodo di astinenza corretto (minimo tre massimo cinque giorni). Dai dati di laboratorio che ci ha inviato il Centro dove ha fatto l'esame sembra aggiornato e serio. Fatto questo primo passo poi, se il quadro seminale è di nuovo non "regolare", bisogna consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana . Non perda tempo prezioso! Lei mi ha compreso da milanese acquisito!
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

le riconfermo quanto già detto.
Non sono d'accordo che un esame del liquido seminale abbia un senso solo se prescritto dopo una valutazione andrologica.
Se un paziente viene a consulenza nel mio studio per un problema di infertilità portandomi due esami del liquido seminale già effettuati mi facilita il lavoro, gli fa perdere meno tempo e ci consente di lavorare su dati "già abbastanza definiti" e non solo "ipotetici", risparmiando tempo e denaro
Cari saluti
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
pur rispettando le considerazioni del Collega POZZA, mi chiedo...ma quante volte, a tutti noi credo, è capitato di esaminare pazienti con referti del liquido seminale del tutto non attendibili o francamente impropèonibili?? Lo notiamo tutti anche nel Forum. Quante volte siamo...sono stato costretto a farlo ripetere presso Strutture di ben nota qualificazione? E quante volte ciò accade anche con esami strumentali eco o Doppler? E questo non è perdere tempo e denaro? Come fa il paziente, senza l'aiuto di uno Specilaista ad orientarsi? Anche il medico di famiglia talvolta non sa che indicazioni dare...
Meglio vedere il paziente solo due volte e raggiungere una ipotesi diagnostica seria con eventuale terapia ...piuttosto che vederlo 3-4 volte...Le assicuro, e parlo di una realtà romana (con nome e cognome!), che mi è capitato di esaminare pazienti a cui era stato effettuato un esame del liquido seminale ambulatoriale!!! E non sto scherzando!
Io personalmente non prescrivo terapie e tantomeno indicazioni terapeutiche chirurgiche su referti spermatici che non siano, almeno per me, al di sopra di ogni ragionevole dubbio.
Spero di aver chiarito ulteriormente.
Mi faccia sapere se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
concordo con le sagge e mirate osservazioni del collega Pozza. Visto infatti l'esame già fatto può ripeterlo nello stesso laboratorio e poi consultare un esperto andrologo.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ben vengano pareri diversi. Tutti rispettabilissimi.
Certo alla fine è chiaro che sarà sempre e solo Lei a dover decidere, spero insieme al Suo Andrologo e sulla base dell’impressione di professionalità, competenza, fiducia ed umanità ricevuta che questa figura professionale saprà darLe. Si tratta di punti fermi che ogni Medico dovrebbe saper comunicare ad un paziente.
Mi faccia sapere come vanno le cose se lo desidera.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
SEGUA LE SAGGE INDICAZIONI DEL COLLEGA POZZA!
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ben vengano pareri diversi. Tutti rispettabilissimi.
Mi faccia sapere come vanno le cose se lo desidera.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Utente 710XXX

Iscritto dal 2008
Appena ricevo l' esito del secondo test,
Vi faccio sapere.
Una sola cosa:
cercate di rispondere in modo professionale e senza
polemiche tra Voi colleghi.
Mi capita di ricevere l' email in cui mi si dice "Un medico ha risposto alla tua richiesta di consulto" e invece di veramente utile
x me c'è poco.

Cordiali Saluti
[#12] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi dispiace che qualche mia risposta non le sia tornata utile. Mi rincresce. Faccio il possibile, nonostante il mezzo impossibile che stiamo adoperando, cioè Internet. In ogni caso ho sempre pensato che più che di polemiche si tratterebbe di pareri diversificati, ma sempre professionalmente apprezzabili. Potrebbe essere utile all'Utente che consulta il Forum leggerli.
Evidentemente non è così, nel Suo caso...
Ne prendo atto.
Prof. Giovanni Martino
[#13] dopo  
Utente 710XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera a tutti ,
ho appena ritirato l' esito del secondo test e sono + confuso
di prima.
Vi riporto i valori( Vi chiedo di paragonarli con i valori del primo test in alto a questa discussione precisando che x il primo i gg di astinenza sono 14/15 gg e non 7/8 come indicati)

***************
GIORNI ASTINENZA 4
VOLUME 6,6 ML N.° SPERMATOZOI/ML 22,0 MILIONI/ML
COLORE GRIGIASTRO N.° SPERMATOZOI 145,2 MILIONI
ODORE SUI GENERIS LEUCOCITI /ML < 1 MILIONE/ML
VISCOSITA’FISIOLOGICA CELLULE ROTONDE/ML < 5 MILIONI/ML
COAGULO PRESENTE CELLULE EPITETALI ASSENTI
LIQUEFAZIONE COMPLETA A 30’ (vn<60min) AGGLUTINATI ASSENTI
PH 7,6 TRICHOMONAS ASSENTI

MOTILITA’ 60 MIN 120 MIN
MOTILITA’ TOTALE 58% 51%
PROGRESSIVA RETTILINEA VELOCE 4% 2%
PROGRESSIVA RETTILINEA LENTA 35% 31%
DEBOLE O IN SITU 19% 18%
IMMOTILI 42% 49%
TOTAL MOTILITY COUNT ( TMC )
56,6 MILIONI
( vn > 10 milioni )

MORFOLOGIA SEC. WHO
FORME NORMALI 10%
FORME ABNORMI 90% Testa: 87% tratto intermedio: 1% coda: 2%

Conclusioni: iperposia, teratozoospermia media, astenozoospermia media
Note: nessuna

*******************
Aspetto vs consigli
Cordiali Saluti
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
è sostanzialmente un esame che sembra confermare il primo, anche con le dovute differenze legate sempre alle numerose variabili presenti all'esecuzione di un esame come quello seminale. A questo punto bisogna però consultare in diretta un esperto andrologo.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#15] dopo  
Utente 710XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille,
speriamo bene.
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
...ci tenga comunque aggiornati , se lo desidera.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com