Utente 325XXX
Buongiorno, premetto che non soffro di dismorfofobia (sono normodotato) e ho tuttora una regolare e gratificante vita sessuale, ciononostante trovai molto interessanti i risultati del test di un estensore penieno, l'andropenis, così ho chiesto informazioni al mio andrologo e lo stesso mi ha detto che si occupa di "terapia dimensionale", più molte informazioni sull'allungamento penieno e possibili complicanze. Su suo consiglio mi sono sottoposto ad ecografia dinamica peniena, cavernosografia dinamica e analisi ormonale ed era tutto regolare. Vorrei intraprendere questa terapia, naturalmente seguito da lui, ma visto che non sarà affatto una passeggiata gli chiesi se i cm ottenuti (a sua detta 1-3) in 8 mesi di trattamento sono permanenti, lui mi ha risposto affermativamente, ma gradirei conoscere anche l'opinione di altri andrologi al riguardo, in particolare di chi si avvale di questi metodi terapeutici, grazie per l'attenzione e scusatemi per la domanda sciocca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la dismorfofobia non guarisce con estensore, ma con psicoterapia fatta bene.- Glielo consiglio vivamente.
[#2] dopo  
Dr. Luciano Macchione
24% attività
0% attualità
16% socialità
VILLA SAN GIOVANNI (RC)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Caro Signore
Al fine di poterle dare una mia opinione sull'utilizzo di tali presidi, le vorrei porre una domanda..
Lei ha premesso di non avere problematiche erettive ma di godere si una vita sessuale regolare e gratificante..dunque a quale scopo l'utilizzo di tale estensore?