Utente 326XXX
Buonasera,
scrivo per un problema che ho da circa due mesi. Verso fine luglio ho svolto un esame del sangue: eosinofili al 39% e WBC poco sopra la norma. Dopo un mese ho rifatto l'emocromo e gli eosinofili sono al 22%. In tutto questo periodo è sempre stato presente un leggero fastidio alla gola che nelle ultime settimane è diventato sempre più importante. nel cavo orale, verso il palato molle noto che la pelle è più bianca e negli ultimi giorni in alcuni punti si sta arrossando. Faccio difficoltà a deglutire. Ho nel frattempo curato una micosi alla gola con diflucan e mi sono rivolta al pronto soccorso dove mi hanno esaminata con laringoscopio. Non è stato evidenziato nulla di particolare se non un piccolo arrossamento verso l'esofago, attribuito a reflusso. Premesso questo la mia domanda è: cosa potrebbe provocarmi il fastidio alla gola e ultimamente anche il fastidio a deglutire? In attesa di risposta Vi ringrazio. Buona serata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
«eosinofili al 39% e WBC poco sopra la norma» significa un numero di eosinofili che si aggira intorno ai 4000 per microlitro.
Tale valore, se confermato, deve essere senz'altro indagato con le figure di rifermento, ovviamente anche in relazione al quadro clinico.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Gent.mo dottore, mi recherò dopodomani dall'ematologo. Grazie mille, saluti