Utente 326XXX
Salve,
stavo pensando di fare un ciclo di 8/10 sedute di luce pulsata per trattare la zona delle spalle e schiena.

Il problema è che sulla schiena ho un tatuaggio. So che non si può trattare direttamente la zona con tatuaggio ma non sono riuscito ancora a capire se è possibile in qualche modo schermare/proteggere il tatuaggio e trattare comunque la zona, anche quella immediatamente adiacente il tatuaggio, senza problemi, sia per la propria salute che per l'integrità del tatuaggio.

Il centro presso cui mi sono rivolto mi ha "assicurato" che si può tranquillamente proteggere senza subire alcun tipo di danno, ma non sono sicuro in quanto, un altro centro a cui mi ero rivolto qualche tempo fa, si è rifiutato di farmi il trattamento (in questo caso si trattava però di laser a diodo) proprio a causa del tatuaggio.

Vorrei sentire anche il vostro parere a riguardo
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
8% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
la luce pulsata (IPL) ha effetti nulli o quasi sul tatuaggio, mentre il laser no: infatti quest'ultimo viene utilizzato per la rimozione dei tatuaggi mentre la l IPL no.
Il motivo di questo risiede nel meccanismo di azione delle due tecnologie e nella potenza (fluenza) inferiore della IPL rispetto al laser.
Corretto comunque porre l'attenzione che riferisce al riguardo.
Il consiglio é comunque proteggere il tatuaggio con uno schermo totale al fine di non consentire alla luce di penetrare in profondità nella zona di cute tatuata.
Il professionista a cui si é rivolto (medico estetico, dermatologo, chirurgo plastico o chi altro...) saprà consigliarla in merito, dunque il consiglio é di riferirsi a lui per ogni necessità di chiarimento, in considerazione della sua valutazione clinica della pelle e del tatuaggio potrà consigliarLe la soluzione più adeguata al suo problema.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta veloce ed esaustiva.

Solo una cosa ancora...

Se la mia scelta dovesse ricadere per il trattamento laser anziché a luce pulsata, in quanto, a quel che ho capito, risulta essere più efficace, è possibile anche in questo caso proteggere il tatuaggio oppure per questo tipo di tecnica (laser) la cosa risulta più difficile se non impossibile?

Il centro a cui mi ero rivolto inizialmente aveva un laser a diodo e mi dicevano che non era possibile trattare la zona senza rovinare il tatuaggio. Io avevo quindi dedotto che con questa tecnica non c'è modo di proteggere la parte in cui è presente il tatuaggio e trattare solo la zona circostante.
E' giusta l'indicazione del centro dove sono andato oppure hanno avuto un eccesso di precauzione?!?

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
8% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Buongiorno
le ribadisco che la IPL ha effetti pressoché trascurabili sui tatuaggi (infatti non é una metodica utilizzata per la loro rimozione).
Differente la situazione relativa al laser: pur non essendo il laser a diodo quello utilizzato specificatamente per la rimozione dei tatuaggi.
Le confermo dunque quanto precisatoLe e che il professionista da Lei citato ha agito con dovuta prudenzaal riguardo.
Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Stefano Pau
28% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Buongiorno,
se si evita di trattare la zona dove c'è il tatuaggio ma si trattano solo le aree adiacenti, mantenendo un ragionevole margine di distanza, che dipende dal tipo di macchina utilizzata e dall'esperienza dell'operatore, può fare tranquillamente il trattamento senza rovinarlo. Questo sia che decida di utilizzare il laser che l'IPL medicale.
Si possono inoltre creare delle "mascherine" per coprire l'area del tatuaggio e ridurre ulteriormente i rischi di danneggiarlo e di creare ustioni.
Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Ringrazio sentitamente per le risposte ricevute.