Utente 301XXX
Buongiorno, premetto che ho un curvatura congenita del pene che non mi da alcun problema in fase di penetrazione.. soffrendo di Ep e di una erezione non perfetta, con METÀ pillola di levitra 10 mg ho avvertito grandi miglioramenti. Alla visita di controllo avendo trovato un altro dottore mi ha detto di continuare x 4 mesi con il levitra peró di 5 mg e non di 10mg! Ora mi domando: 1-se con il passare del tempo arriverà un giorno in cui non mi farà effetto; 2-se devo acquistare il levitra 5 mg prescritto o se va comunque bene il 10 mg precedentemente prescritto da dividere a metà; 3-dovrò prenderlo a vita o dopo 4 mesi è possibile che si risolva il problema; 4-mi hanno parlato di un intervento ambulatoriale di restrizione di una vena alla radice del pene, ne vale la pena? Io eviterei interventi chirurgici... 5il mio è un problema di erezione o di EP?
6 In ottica di risparmio, il cialis potrebbe essere ugualmente efficace? Grazie in anticipo per la risposta ai miei non pochi dubbi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Rispondo in sintesi alle sue domande
1) La cura è sempre efficace anche a lungo termine
2) Per questioni farmacocinetiche è preferibile non dividere la compressa
3)La durata della terapia può essere variabile e non prevedibile comunque il problema con la cura dovrebbe tendere a migliorare sino alla risoluzione
4)Sconsigliati gli interventi chirurgici per questa tipologia di problema