Utente 319XXX
In seguito ad un incidente il mese scorso, il quale abbastanza banale (feci per dare un pugno a scherzo ad un mio amico ma lo presi male) avvertii un dolore molto forte al mignolo dx. Per la prima settimana credetti fosse una contusione, poichè si era ingrossato di molto. Poi però, dati i dolori iniziai a credere fosse una frattura. Una mia amica mi disse che anche a lei era capitato ed era andata via col tempo, legando il mignolo ad un altro dito. Ora il dito non si distende completamente ed è ingrossato, alla base (scusate per i termini banali e non tecnici). Quando piego il dito avverto dolore, il quale non si piega completamente nemmeno alla chiusura.
Credevo fosse una cosa banale ma a distanza di molto tempo la situazione è questa.
Dovrei andare il più presto a fare i raggi o in ospedale.
Nel caso potrei tornare ad adoperare il dito senza avvertire dolore, con un intervento chirurgico e non? Ormai ogni movimento sbagliato, anche quando sbatto contro qualcosa, il dolore che avverto è molto forte. Cosa mi potreste dire a riguardo? grazie per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

certamente c'è una frattura del "colletto" del 5° metacarpo.

Molto dipende dal livello di angolazione della "testa" del metacarpo: se non supera i 30°, potrebbe lasciare le cose come stanno, immobilizzando le ultime due dita (un cerotto potrebbe non bastare).

Dovrebbe residuare un lieve deficit di estensione del 5° dito e un appiattimento della "nocca" quando fa il pugno.

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi, le allego l'immagine del dito.
Il problema estetico per me non causa un problema eccessivo, quantomeno il dolore nel piegarlo. Dunque è solo momentaneo?
E' passato un mese da quando l' ho fratturato.
ecco: http://it.tinypic.com/view.php?pic=nyg3zs&s=5#.UojeQMQnb3M
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non è possibile inviare immagini.

In ogni caso, deve fare un controllo radiografico per vedere come si sta calcificando la frattura.