Utente 274XXX
Buongiorno dottori,
vi scrivo perchè ho qualche domanda che vorrei fare. Ieri sera hanno diagnosticato a mio papà un tumore al pancreas. E' stato ricoverato e oggi faranno tutti gli esami. Non si sa ancora se è benigno o maligno. Pare non aver toccato nessun altro organo. Io volevo sapere, se fosse benigno oltre all'operazione comunque non ci sarebbero altri rischi giusto? Nel caso invece sia maligno, anche se hanno escluso il coinvolgimento di altri organi e gli esami del sangue sono risultati a posto (il tumore è stato visto da una tac appunto gli esami erano a posto).. ci sono probabilità che la malattia venga debellata ?
grazie in anticipo per i vostri responsi
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se il tumore maligno è aggredibile chirurgicamente con la possibilità di una resezione curativa senza residui di malattia la prognosi può essere favorevole. Si affidi nel caso si opti per l'intervento chirurgico ad una equipe esperta di queste metodiche, in quanto anche la perizia tecnica in questi casi può influenzare la prognosi.
Saluti