Utente 328XXX
Buongiorno gentilissimo dottore, abbiamo veramente bisogno di un suo parere a riguardo di mio padre che ha 65 anni e da maggio di quest\'anno non sta bene . Cerco di sintetizzare : Non ha mai avuto niente se non un pò di pressione alta curata con la tipica pasticca, sennonchè una notte di maggio si sveglia improvvisamente di notte come se qualcuno lo stesse strozzando e non riusciva a respirare. Poi gli passa tutto e non ha più niente , solo gli rimane un \" friggio\" alla gola che gli verrà curato come reflusso con qualche giorno di medicine di inibitori della pompa protonica ma che mio padre sospende quasi subito perchè sente che non ha alcun miglioramento, anzi gli inizia il mal di stomaco con questa formazione di aria che non riesce ad espellere e che ha tutt\'ora . Ad agosto, dopo una venticinquina di medici generici, internisti e specialisti e dopo gastroscopia, tac, risonanze magnetiche, coronariografia ed esami vari viene operato di colecisti per fortissime coliche addominali che per fortuna dopo l\'intervento sono sparite. Nel frattempo gli viene anche diagnosticato un insufficienza cardiaca con f.e. ridotta al 20%, per cui il 02 di ottobre subisce anche un intervento di angioplastica per una stenosi della vena iva al 70%. In questo momento, dopo la terapia ( lasix, triatec, ..cardioaspirina ... coumadin perchè nel frattempo ha anche una trombosi venosa ad una gamba dovuta forse al fatto che è stato molto all\'ospedale ... ) e dopo l\'intervento di angioplastica , il cuore ha recuperato un pò di f.e. al 30% . Rimane e persiste però il mal di stomaco così descritto : gli si forma tantissima aria nello stomaco che non riesce ad espellere ( questo fin dall\'inizio della vicenda .. ) , gli si gonfia lo stomaco che gli comprime il diaframma e non riesce più a respirare provocandogli dei momenti di dolore e soffocamento veramente terribili. Nessun dottore è riuscito a dare una spiegazione a ciò. Leggendo i suoi articoli mi sono chiesta se potesse essere sempre stato lo stomaco a dare problemi al cuore . Secondo lei come si fa a capire se un cuore è sano oppure no? la cura con tutti i farmaci che sta prendendo può alterare i risultati di un e.c.g. ? In poche parole , la mia paura è che lui al cuore non abbia niente e che stia facendo una cura sbagliata che magari gli sta procurando dei danni al cuore. Secondo lei quest\'aria nello stomaco da cosa dipende ??? La ringrazio tantissimo Barbara

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma le avevo gia risposto.....