Utente 187XXX
Buongiorno, da un paio di mesi soffro di mal di gola persistente, febbriciattola e stanchezza generale. Il mio medico mi ha sottoposto agli esami del sangue, tra cui quelli per la mononucleosi (che avevo già contratto nel 2005). Da una lettura degli esiti, i valori al di fuori della norma sono i seguenti:
Proteina C reattiva - 1.0 mg/dl
Citomegalovirus IgG - 36 UA/ml (mentre l'IgM è negativo, 0.08)
EBV VCA/EA IgG - 2.56 UA (mentre l'IgM è 0.11)
Leucociti - 14.9 mila/mm3
Granulociti neutrofili 78%
Linfociti 18%
Gli altri valori rientrano nella norma.

È possibile che si tratti di una riacutizzazione della malattia? Io sapevo che una volta contratta si è immuni e che un'eventuale ricomparsa è possibile solo in casi di sistema immunitario gravemente danneggiato, ad esempio in pazienti sieropositivi. Non credo sia il mio caso, ma mi sono un pochino spaventata...
[#1] dopo  
Dr. Valerio Bertino
28% attività
4% attualità
12% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Dice bene. Non si tratta di mononucleosi. Certo il livello di leucociti è elevato, per cui c'è probabilmente una infezione (batterica) in atto. Mostri gli esami al suo medico curante ed effettui una terapia antibiotica mirata
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per avermi risposto. Il medico mi ha consigliato il lisato batterico Ismigen, ma non l'antibiotico, in quanto la febbre rimane sempre bassa. Al momento comunque sto meglio e se dovessi avere l'ennesima ricaduta prenoterò una visita presso un internista. Si tratta in effetti di sintomi fastidiosi e alla lunga debilitanti, soprattutto dovendo andare al lavoro. Grazie ancora per l'attenzione, un cordiale saluto.