Utente 170XXX
Salve

Come da titolo, il mio glande si è molto sensibilizzato col tempo. Me ne accorgo soprattutto col sesso orale. Tende a fare male, e quindi arrivo col non sentire nemmeno l'orgasmo, per il dolore. Inoltre credo sia la causa della mia eiaculazione precoce.
Quando sto per iniziare il coito, mi viene subito lo stimolo dell'orgasmo.
Credo sia dovuto alla troppa sensibilità del glande.
Ho provato a desensibilizzarlo tenendolo scoperto, ma dopo qualche ora si forma una fimosi prepuziale alla base di esso (una ciambellina piena di liquido, più o meno grossa), o almeno credo sia ciò avendo visto su internet.
La mia domanda è : esistono metodi differenti per desensibilizzare il glande? Posso tenere scoperto il glande con la fimosi in atto , magari aspettando qualche ora/giorno prima che si sgonfi da solo?
Tengo a precisare che anche con quella ciambellina, riesco comunque(con minima difficoltà) a ricoprire il glande.
La condizione di eiaculazione precoce mi fa sentire debole e incapace nell'ambito sessuale.. Attendo una risposta d'aiuto
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto ci trasmette,credo che sia portatore di fimosi semi serrata con parafimosi secondaria (…la ciambella…).Tale patologia va diagnosticata e risolta tramite una visita specialistica andrologica,una diagnosi ed un programma terapeutico che riguardi anche il disagio sessuale legato alla eiaculazione precoce,relativa,o meno,alla riferita ipersensibilità del glande.Ne parli con il medico di famiglia e identifichi con lui lo specialista a le più vicino.Cordialità.