Utente 720XXX
Buongiorno Dottori

Premetto che sono disperato, stanco e smonetato. Questo perchè continuo a girare e girare otorini che non mi ascoltano, hanno le risposte pronte come fossero macchinette e non fanno tanto così per aiutarmi a risolvere il mio problema. A parte continuare a farmi esami audiometrici, di più, non si inventano.

Il mio problema principale è che ho un calo di udito maggiore a sinistra: non sento le alte frequenze e, di conseguenza, i suoni acuti (fischi, bip, ecc...).

Non sono sordo, ci sento perchè comunque se qualcuno bisbiglia ecc... riesco anche a capire, ma ho un problema: smistare i suoni. Appena c'è un pò di chaos perdo alcuni rumori.

Detto questo, eccovi i miei problemi:
- Da qualche tempo (mesi) a questa parte, capita che mi si otturino fortemente le orecchie e, dall parte sinistra, ci senta in modo distorto. E' una cosa dannatamente fastidiosa. Altri giorni capita invece che io senta benissimo (nel limite del possibile visto il mio leggero danno acustico). Cosa posso fare/prendere per ovviare a tal problema? Ci deve esser qualcosa!

- Non sento, come detto prima, i suoni acuti... ma capita che talvolta senta suoni che non sono riuscito a sentitire prima (faccio l'esempio recente di uno squillo telefonico o di un bip d'avviso della mia automobile). Se la mia fosse, come diagnosticata, un' ipoacusia recettiva bilaterale e, come tale, irrversibile... sarebbe possibile ciò? Perchè capita che talvolta senta dei suoni, talvolta no?

- Ho gli acufeni. Ma a parte gli acufeni ho una specie di tintinnio casuale (alle volte mi dura giorni poi magari scompare per settimane) sempre all' orecchio sinistro che si presenta come una leggera scossettina. Oltre a quello, se mi tappo le orecchie, mi sembra che oltre ai fischi principali ci siano altri strani rumorettini che, ovviamente, non dovrei sentire.

Indicativamente so di avere queste cose:
- Ingrossamento della mucosa dei turbinati nasali
- Una vite a go go che viaggia in prossimità del condilo vicino alla placca a T dalla quale si è staccata
- Ho spesso raffreddore/catarro essendo io allergico


In breve: perchè alle volte ci sento bene e alle volte no (causa tappamento orecchie) e cosa posso fare? Perchè non dovrei sentire alcuni suoni acuti che, però, alle volte invece sento?

Grazie mille dell' attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Moccia
24% attività
0% attualità
4% socialità
AFRAGOLA (NA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
caro disperato smonetato e stanco,
su con la vita che c'è molto di peggio!
Provo a fare il punto in considerazione di quello che lei ha scritto:
è affetto da ipoacusia recettiva bilaterale , da allergia, acufeni intermittenti e da ipertrofia dei turbinati in riferimento probabilmente proprio alla allergia di cui prima.

Dunque:
Lei di base non sente i suoni di alta frequenza , ha difficoltà a capire quello che vien detto quando parlano più persone ecc.(ipoacusia recettiva);
su questa disabilità si innestano anche "fenomeni di tipo trasmissivo", cioè versamenti nell'orecchio medio dovuti sempre all'allergia e ciò spiegherebbe gli acufeni e la sensazione di sentire ancora di meno in certi periodi.Si avrebbe pertanto un effetto di SOMMAZIONE (percettivo+
trasmissivo).
E' necessario che lei tenga sotto controllo gli effetti dell'allergia con compresse spray nasali e aerosol.
E' necessario tener sotto controllo inoltre il disturbo percettivo specie adottando strategie preventive ed eventualmente protesiche riabilitative.
La saluto
e forza e coraggio.
[#2] dopo  
Utente 720XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dott. Moccia

Grazie mille per la risposta (per altro veloce).

Allora:
Il fatto che io sia allergico non mi ha mai dato in realtà molti problemi. Ad ogni modo lei mi ha consigliato di tener sotto controllo lo stato allergico con spry nasali, ma mi è stato detto che proprio quelli sono spesso la causa dell' inspessimento della mucosa dei turbinati nasali.

A proposito dqi suddetti turbinati, non è che operandoli potrei risolvere diversi problemi?

Per quanto riguarda la mia ipoacusia
Capisco di averla, ma come si spiega il fatto che sartuariamente riesca a sentire rumori, acuti, che solitamente non distinguo? Ad ogni modo quando parlano più persone non ho difficoltà a capire, e nemmeno quando mi trovo in posti affollati, addirittura riesco a capire i discorsi se tengo le orecchie tappate con le dita oppure se ho su le cuffie con la musica o i film... solo che con gli acufeni (di cui un paio soffro costantemente senza intermittenza) spesso mi incasino, quando sono molto alti.

Vorrei fondamentalmente sapere se c'è qualcosa che posso fare a livello attivo per evitare che mi si tappino le orecchie, per evitare che gli acufeni salgano a mille e per capire come mai alle volte sento alcuni suoni, altre volte no, alle volte ci sento bene, altre volte no.

Inoltre, non esiste per casi come il mio una terapia riabilitativa? In fondo la percezione dei suoni non è più una cosa dovuta al cervello che all' orecchio?

La risaluto cordialmente e le assicuro che, se c'è una cosa che non farò mai, è demoralizzarmi e darmi per vinto. Sono sicuro di riuscire a sistemare la cosa, prima o poi, solo che a combattere ci si stanca sempre!


Grazie ancora dell' attenzione :-D