Utente 330XXX
marzo 2010 per occlusione intestinale sottoposto a ciecostomia e successiva resezione sec. Hartmann . Nel maggio 2010 sono stato ricanalizzato e la fistola ciecale si è chiusa gradualmente e spontaneamente. A marzo 2013, in pieno benessere, si è manifestata la fistola in oggetto, dapprima con suppurazione locale in sede di ferita chirurgica, drenata con piccola incisione e poi con fuoriuscita di materiale fecale dalla sede della stessa. Secondo il parere medico si dovrebbe risolvere spontaneamente. Eseguito TC addome che evidenzia assottigliamento della parete addominale nella sede della fistola enterocutanea con il polo cecale adeso alla parete addominale. Eseguita colonscopia con riscontro di anastomosi regolare, facilmente transitabile dallo strumento . Ottime condizioni generali, non febbre, alvo ed alimentazione regolari. Addome piano trattabile. Piccolo tramite cutaneo in fossa iliaca destra senza segni di flogosi locale. Sono passati 9 mesi e la situazione permane periodi con fuoriuscita maggiore e periodi con fuoriuscita minore. I medici consultati finora non consigliano indicazioni chirurgiche. Cosa mi consiglia?





Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La Colonscopia ha evidenziato la fistola ? Presumendo di si, come è stata descritta

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
21/5/2013 - rettosigmoidoscopia
ANAMNESI: fistola ciecale recidiva (in esiti ciecostomia derivativa per sub-occlusione intestinale da diverticolite del sigma) Paziente poi resecato sec. Hartmann e quindi ricanalizzato. Nel 2011 dilatazione endoscopica di stenosi dell'anastomosi retto-colica. OK ad un controllo l'anno successivo.
REFERTO ENDOSCOPICO: l'anastomosi retto-colica termino-laterale è pervia, con agevole risalita del colonscopio per più di sessanta cm. Si esplora anche l'ansa cieca senza reperti patologici
DIAGNOSI : buona pervietà dell'anastomosi retto-colica in esiti resezione del sigma sec. Hermann e successiva ricanalizzazione
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quindi il cieco non é stato visualizzato. Sarebbe stato utile in quanto endoscopicamente ci sono possibilità di intervenire a chiudere la fistola.

[#4] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Mi può dire gentilmente se nella zona di Torino esiste un medico che possa effettuare la chiusura della fistola tramite endoscopia senza fare un'operazione. Grazie del suo aiuto e disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ospedale Le Molinette. Servizio di. Chirurgia endoscopica.

Saluti