Utente 720XXX
Io ho un dubbio se il mio problema sia una cosa "naturale" o se sia mia "fissa" che causa il problema.
Io ho 22 anni ed ogni tanto mi capita ancora la polluzione notturna e così per evitare il regalino della notte, quando sento che sono pieno mi masturbavo per liberare il liquido in eccesso.
Solo che ora sto cercando di smettere di masturbarmi e mi capita che quando passa molto tempo dall'ultima volta che l'ho fatto inizio a "sentirmi pieno" e dopo qualche giorno iniziano dei crampi ai testicoli, un dolore crescente nella giornata che io associo all'essere pieno. Se mi masturbo il dolore passa il un paio d'ore e così via...
Può essere degno di nota che non ho la ragazza, sono ancora vergine.
Il mio dubbio è che sia una cosa normale avere queste reazioni, come ogni tanto bisogna andare a fare la pipi, così gli ometti devono liberarsi o la notte o a mano, oppure sia una cosa legata alla mia psiche che accelera la produzione di sperma cosicché devo liberarmi?
Grazie mille,
Francesco

[#1] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Tutto normale. Comunque è l'occasione per eseguire la sua prima visita andrologica. Nella sua zona non manacano. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
è una cosa normale così come la masturbazione che può essere praticata senza però esagerare
[#3] dopo  
Utente 720XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille della risposta rincuorante. Verso i 18 anni avevo già fatto una visita andrologia e una analisi del seme, non ricordo i valori, ma i medici mi hanno detto che è tutto nella norma.
Mi ero dimenticato di dire che quando mi capitano questi dolori per astinenza (giusto?) noto al tatto dei testicoli che, oltre al dolore, l'epididimo è molto ingrossato rispetto alla norma. Masturbandomi in qualche ora passa tutto.
Quando arrivo a tale situazione è possibile risolvere il problema, il dolore, senza che mi masturbi? O in quel caso è necessario liberare il liquido seminale in eccesso?
Fino a che età può essere considerato normale avere la polluzione notturna? Mi interessa sapere se deve durare ancora molto o posso sentirmi tranquillo che smetterà presto...
Il dr Giuseppe ha nominato di non esagerare... che controindicazioni ci sarebbero?
Grazie mille per la tempestività,
Francesco