Utente 292XXX
Mio suocero, 68 anni, è da sempre soggetto alla formazione di polipi, in passato gli sono stati asportate formazioni dalla gola e dal retto. 4 anni fa in particolare gli è stato asportato un polipo durante una colonscopia, dalla successiva biopsia si è appurato che era ormai prossima l'evoluzione in tumore.
Negli ultimi 4 anni non ha eseguito esami endoscopici. A giugno di quest'anno ha sofferto per alcuni giorni di sanguinamenti dall'ano, a quanto pare dovuti alle emorroidi, di cui soffre da sempre. Il sangue era abbondante e rosso vivo. Specifico che mio suocero segue terapia per fluidificazione del sangue da 12 anni, a seguito di un episodio di infarto seguito dall'impianto di uno stent. Le analisi del sangue davano un valore oltre il limite del CA19-9, che però all'epoca non ha allarmato il medico curante.
Le analisi effettuate la scorsa settimana evidenziano però un nuovo aumento del CA19-9, che sfora di molto il limite (non riesco ad essere più precisa non avendo potuto leggere io stessa le analisi). Inoltre, un valore vicino ad 800 delle piastrine. le piastrine molto alte lo accompagnano da moltissimi anni, nessun curante ha potuto stabilirne la causa, la cura prescritta è Oncocarbide - attualmente tre pastiglie al giorno. Ai primi di gennaio mio suocero eseguirà una colonscopia per individuare o escludere la presenza di adenocarcinomi.
Mi sto convincendo che l'esame individuerà nuove formazioni, probabilmente maligne dato il valore del CA10-9. Ai gentili medici chiedo se, dal quadro che ho descritto, si può ipotizzare il decorso più probabile, ovvero asportazione chirurgica seguita da chemioterapia ad esempio? In tal caso, quante possibilità esistono che la situazione si risolva bene e che mio suocero guarisca del tutto?
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il dato da lei riferito è del tutto aspecifico,
pertanto non è possibile formulare le ipotesi che lei rappresenta,
ovvero l'aumento del CA 19.9 non è direttamente assimilabile alla formazione di polipi del colon,
si tratta di un markers che oltre a potersi elevare anche in occasione di eventi clinici non oncologici, può rappresentare una spia per altri organi e/o tessuti.
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio molto, dott. Quatraro. Mi rendo conto che ho corso troppo, senza contare che non è mai saggio pensare di potersi sostituire ad un medico nell'effettuare una diagnosi.

Ancora grazie, e buon Natale!
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Buone festività a lei e famiglia