Utente 303XXX
gentili dottori salve, sono andato dall urologo due mesi fa circa per dei disturbi, mi ha controllato la prostata e mi ha detto che era gonfia e che il problema era quello, mi ha dato tre mesi di cura ma non mi e passata ancora, o meglio sono cambiati i sintomi ma ci sono sempre, mi sto preoccupando, cosa potrebbe essere? magari l urologo si e sbagliato, potrebbe essere un tumore alla prostata o un inizio di questo? cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che sia ricorso ad un estremo sforzo di fantasia,favorito dal web,per arrivare a pensare ad una ipotesi diagnostica surreale,impossibile da verificarsi alla sua età,qual'è il cancro della prostata.Credo che non sia al corrente del fatto che la prostata sia deputata alla produzione di oltre il 50 % del liquido seminale e che,quindi,una congestione della stessa,legata ad un fenomeno infiammatorio,vada considerata curabile e reversibile.Segua i consigli dello specialista di riferimento. Cordialità.